Per avere una pelle luminosa, uniformare il colorito e prevenire rughe, macchie e acne può essere importante mangiare degli alimenti che fanno bene al viso. Una dieta equilibrata aiuta, infatti, ad avere un incarnato radioso che regala subito un aspetto sano e giovane.

L’intestino che funziona bene, d’altronde, è alla base del benessere generale e anche di quello della pelle. Fondamentali per questo sono gli omega 3 e 6 che, stando alle ultime ricerche, proteggono contro i danni del sole.

Non solo quindi creme e trattamenti sono fondamentali per la cura del corpo e del viso, ma anche un’alimentazione sana. Ecco 10 alimenti che fanno bene al viso.

  1. Yogurt: che sia naturale o arricchito da probiotici, serve a mantenere attiva la flora intestinale e quindi a regolare la funzionalità intestinale. Ciò comporta, tra le altre cose, un miglior assorbimento dei nutrienti ed aiuta a contenere la comparsa di brufoli.
  2. Tè verde: è ricco di epigallocatechina gallato, un potente antiossidante che agisce contro i radicali liberi e lo stress ossidativo causato da stress, inquinamento e cattiva alimentazione. L’ideale sarebbe berlo amaro, soprattutto caldo.
  3. Noci: contengono Omega 3 e 6, grassi che sono componenti essenziali delle membrane cellulari. Inoltre, contribuiscono a mantenere bassi i livelli di colesterolo nel sangue rendendo elastiche le membrane delle cellule del cuore e delle arterie. Tutto ciò dona alla pelle luminosità e compattezza cutanea. Le noci sono ricche anche di vitamina E, un altro potente anti-ossidante.
  4. Cereali: frumento, segale, riso, avena e orzo, farro aiutano la funzionalità intestinale e apportano anti-ossidanti grazie al loro contenuto di vitamine (gruppo B e vitamina E), sali minerali (ferro, magnesio, zinco, potassio, selenio), acidi grassi essenziali, fitochimici (sostanze fisiologicamente attive di piante che recano benefici funzionali alla salute) e altri componenti bioattivi. Meglio quelli integrali che sono più ricchi di fibre e aiutano ad eliminare le scorie rendendo la pelle più tonica e depurata.
  5. Melagrana: è un concentrato di virtù salutiste, ricco di acido ellagico, un prezioso polifenolo antiossidante che promuove la rigenerazione cellulare e inibisce la crescita delle cellule tumorali, questa bacca dalla buccia coriacea e molto dura ha anche un benefico effetto antiinfiammatorio, che accelera il processo di guarigione delle ferite.
  6. Uova: sono una risorsa importante di proteine, di sali minerali (selenio) ma anche di vitamine, in particolare B12 e B2. Per questo forniscono un apporto metabolico ed energetico importante che stimola l’energia cellulare e il rinnovamento della pelle.
  7. Soia: ricca di isoflavoni, una proteina vegetale che contrasta il colesterolo, aiuta a mantenere giovani le arterie e la circolazione con effetti anche sulla pelle. È l’ideale per le donne dai 40 anni in su perché “mimano” l’azione degli estrogeni naturalmente prodotti dal corpo che, però, da quest’età in poi diminuiscono e che donano turgore e idratazione. Ogni giorno bisognerebbe mangiare almeno un alimento di soia: dai germogli in insalata, allo yogurt di soia, ai fagioli.
  8. Avocado: il segreto sta negli acidi grassi buoni che, insieme con i carotenoidi, rafforzano l’epidermide, rendendola particolarmente resistente ai danni ambientali, che sono causa di rughe e segni del tempo.
  9. Pesce azzurro: alici, sardine, sgombri, pesce spada e tonno sono ricchi di acidi grassi polinsaturi (Omega 3 e 6) e, inoltre, apportano proteine che sono fondamentali per la struttura della pelle e di tutti gli annessi cutanei. In più, trattandosi di una fonte proteica non grassa si migliora anche il metabolismo cellulare.
  10. Carote: a fare la differenza è il betacarotene, fondamentale per la crescita e la riparazione della pelle danneggiata dagli agenti atmosferici come pure dall’età, e che nel nostro corpo viene trasformato in vitamina A.