Vacanze iniziate e niente più scuola: qualche attività per bambini per l’estate allora potrà essere utile per sfruttare il periodo al meglio.

La bella stagione è infatti l’occasione giusta per far divertire i più piccoli con passatempi diversi dal solito, all’aria aperta o anche a casa per non annoiarsi durante i lunghi pomeriggi afosi.

Se poi si è già in villeggiatura si può approfittare del mare o della montagna, per far fare ai bambini giochi e attività a contatto con la natura, magari realizzando simpatici lavoretti da portare a casa come souvenir della bella vacanza trascorsa insieme.

Ecco allora 10 attività per bambini per l’estate.

  1. Scatola dei ricordi. Per chi è già in vacanza, un’idea simpatica può essere quella di far realizzare ai bambini una scatola dei ricordi. Basterà trovare un contenitore, anche di riciclo, come una scatola da scarpe o dei biscotti, e farla riempire dai piccoli con tutte le cose più belle raccolte durante il soggiorno. Conchiglie, foglie, stecchi dei ghiaccioli, qualsiasi cosa potrà trasformarsi in un prezioso tesoro da mostrare ai compagni una volta rientrati in città.
  2. Ghiaccioli home-made. Un’altra attività estiva molto divertente è coinvolgere i bambini nella preparazioni di freschi ghiaccioli alla frutta. Si possono usare le bottiglie di succo già pronto oppure scegliere frutta fresca da frullare nel mixer per poi riempire gli stampini. I bimbi saranno orgogliosi di aver preparato la merenda con le loro manine.
  3. Caccia al tesoro. Se si dispone di uno spazio all’aperto, si potrà anche organizzare una divertente caccia al tesoro. Gli indizi andranno disseminati in giro per il giardino fino al ritrovamento dell’ambito tesoro.
  4. Alla scoperta della natura. Un soggiorno fuori città potrà poi fornire l’occasione giusta per una gita didattica alla scoperta della natura e degli animali. E per chi è ancora in città, un’idea carina può essere quella di cercare una fattoria didattica poco distante per far fare ai bambini una divertente esperienza green.
  5. Aquiloni. Quale migliore stagione dell’estate poi per giocare con gli aquiloni? Il gioco sarà ancora più divertente  se saranno i bambini a costruire gli aquiloni con le loro mani. Basterà seguire uno dei tanti tutorial presenti sul web.
  6. Giochi d’acqua. Con il caldo, poi, perfette anche tutte le attività da fare all’aperto e possibilmente rinfrescanti. Una battaglia con pistole d’acqua, una guerra di gavettoni o una piccola piscina da riempire e su cui far navigare delle barchette di carta.
  7. Pic-nic sul prato. Un’idea divertentissima per i bambini è anche quella di mangiare all’aperto con mamma e papà, magari facendo un pic-nic sull’erba. Basterà trovare un luogo fresco e organizzarsi con una pratica tovaglia da stendere sul prato e naturalmente con tanti cibi sfiziosi da mangiare con le mani.
  8. Sassi d’artista. Per i bambini che amano colorare e pitturare con le tempere, l’attività giusta può essere quella di dipingere i sassi. Basta trovare dei sassi sufficientemente piatti e i piccoli potranno sbizzarrirsi a ricrearvi paesaggi colorati o buffi soggetti diversi.
  9. Parco divertimenti. Una sorpresa sempre graditissima dai bambini è trascorrere una giornata in un parco divertimenti. In estate si può puntare sui parchi acquatici, per un pomeriggio memorabile all’insegna di bagni, tuffi e risate.
  10. Festa all’aperto. Infine, l’estate può essere anche l’occasione giusta per organizzare una festicciola tra amici. Basterà la presenza di qualche compagno di giochi, una golosa merenda e qualche attività da condividere tutti insieme all’aperto.