Ogni anno, con l’arrivo della primavera, inevitabilmente ci iniziamo a domandare come farsi trovare pronte alla prova costume, cosa mangiare, che tipo di attività fisica svolgere, quali sacrifici siano necessari.

Non c’è niente di sbagliato nel volersi rimettere in forma per l’estate, tuttavia è importante sapere che – tanto per la salute quanto per il risultato estetico – più di diete lampo e allenamenti eccessivi fa uno stile di vita sano, che comprende per tutto l’anno un’alimentazione varia ed equilibrata e l’attività fisica moderata e constante, che potrebbe consistere anche in mezz’ora di passeggiata al giorno.

Per diete dimagranti e allenamenti mirati esistono, per fortuna, professionisti di settore in grado di farci raggiungere lo scopo prefissato senza mettere in pericolo non solo la salute, ma anche per esempio l’elasticità della pelle che viene compromessa da dimagrimenti troppo rapidi.

Per tutti gli altri casi in cui c’è solo bisogno di “dare una piccola spinta” verso una ritrovata forma, ecco 10 consigli per farsi trovare pronte alla prova costume.

  1. Evitate cambiamenti drastici. Fate nell’alimentazione e nell’attività fisica dei cambiamenti piccoli in modo coerente. Molti studi hanno dimostrato che coloro che si concentrano sui cambiamenti di stile di vita lenti e costanti sono quelli che riescono a mantenerli a lungo. Iniziate da piccoli passi come una colazione sana, un giorno di sport in più, il taglio di carboidrati la sera.
  2. Non fissatevi con il vostro peso. A volte controllare spesso il peso può essere poco gratificante o distruttivo per il morale: controllate il vostro miglioramento in altri modi, come riconoscendo che i pantaloni vi vanno meno stretti, sentendovi pieni di energie o contando quante serate al fast food avete evitato preferendo a cibi malsani frutta e verdura.
  3. Smettete di confrontarvi con altre persone. Ognuno è diverso, e quello che è un traguardo semplice da raggiungere per qualcuno, con un fisico e metabolismo diversi, non varrà per voi. La cosa migliore da fare è quella di giudicare solo i propri progressi: se si sta facendo meglio del mese scorso o dell’inverno passato, si sta facendo sicuramente qualcosa di giusto.
  4. Puntate al miglioramento cardiovascolare. L’esercizio fisico regolare aiuta a raggiungere sia il benessere fisico che mentale. Cardio, aerobica e fitness: non c’è bisogno di andare in palestra, bastano una corsa o un giro in bicicletta per ritrovare la forma.
  5. Accelerate il metabolismo. Per farsi trovare pronte alla prova costume meglio aumentare il metabolismo per bruciare più calorie: evitate i cibi molto grassi e gli zuccheri raffinati a tavola; dormite almeno 7 ore a notte e alternate attività aerobiche con esercizi di tonificazione.
  6. Trovate compagni di obiettivi e aiutanti. Avere un allenatore in palestra che vi aiuti a superare gli ostacoli, persone in casa che sostengano e condividano l’alimentazione corretta, amiche che si allenino con voi è utile per raggiungere gli obiettivi prefissati.
  7. Non fate una dieta dimagrante, mangiate sano. Se iniziate una dieta, prima o poi dovrete terminarla: per evitare l’effetto yo-yo e raggiungere un peso forma sano dovete migliorare alla base il vostro rapporto con il cibo. Non basta mangiare insalata in primavera per scordare i 6 mesi di merendine a colazione precedenti.
  8. Cambiate allenamento. La routine è nemica dei risultati: il corpo si abitua alla corsa, al nuoto, ai pesi e il metabolismo rallenta. Meglio cambiare ogni tanto allenamento, per lavorare anche con altri muscoli e non annoiarvi mai.
  9. Smettete di criticare il vostro corpo. Smettete di guardarvi allo specchio vedendo solo lati negativi, di lamentarvi con i vostri amici di quanto vi sentiate gonfi, perché se continuate a enumerare le imperfezioni non sarete mai sereni con voi stessi.
  10. Pensate al di là della prova costume. Rimettersi in forma è l’ideale in vista dell’estate, ma è anche molto di più. Imparare a mangiare bene e iniziare a fare attività sportiva vi farà stare sempre bene e, forse, arrivare alla prova costume dell’anno successivo già pronte.