Tornare in forma dopo il parto si può e, anche se l’impresa può sembra quasi impossibile da compiere, in realtà non richiede maggiore impegno di quanto non richiederebbe mantenere il proprio peso ideale. Tornare in forma dopo il parto sarà operazione più semplice e veloce, inoltre, se le regole di buona condotta saranno rispettate anche durante la gravidanza: forse la differenza fondamentale sta proprio in questo.

Per tutto il resto, basta seguire le sane abitudini standard per tornare a sfoggiare un fisico che sappia farsi apprezzare prima di tutto dalla diretta interessata, e che la faccia stare bene con se stessa.

Ecco 10 consigli efficaci per tornare in forma dopo il parto.

  1. Il primo consiglio, in parte già anticipato, riguarda la cosiddetta prevenzione. Durante la gravidanza non bisogna accumulare più peso del dovuto: per questo bisogna mangiare in modo sano ed equilibrato, e se possibile, continuare a praticare costante attività fisica.
  2. Dopo il parto si è piuttosto stanche, sia per via dei lunghi nove mesi di gestazione (che possono essere stati più o meno complicati da affrontare), sia per la situazione nuova da gestire. Tornare in forma si può ma senza farsi prendere dal panico o dalla fretta: tutto va affrontato con serenità, questo è un passo importare da comprendere.
  3. Per tornare in forma dopo il parto occorre prima di tutto curare l’alimentazione (tanto più se si sta allattando). Valgono le regole di sempre: favorire frutta e verdure fresche e di stagione, pesce, carni bianche, cereali, riso, formaggi freschi e magri. Da abolire fritti, cibi grassi o troppo zuccherati in generale.
  4. Bere molta acqua è un’altra delle condizioni necessarie per perdere gli eventuali liquidi accumulati nel corso della gravidanza e per combattere ritenzione idrica e cellulite.
  5. Per quanto riguarda la prevenzione, per evitare le antiestetiche smagliature, durante la gravidanza e anche a posteriori, si possono utilizzare alcune creme specifiche (da usare dietro il consulto con il medico di fiducia).
  6. Oltre all’alimentazione, per tornare in forma è assolutamente necessaria anche l’attività fisica. Quest’ultima va commisurata al tempo che si ha a disposizione e va regolata anche in base allo stato psico-fisico della donna. In realtà basterebbe fare un po’ di stretching e di esercizi fisici per qualche minuto al giorno, per non caricarsi troppo fisicamente e mentalmente. Se si è molto stressate sarebbe bene favorire attività che possano anche rilassare (come lo yoga, ad esempio). Il consiglio resta comunque quello di non farsi prendere dall’ansia di allenarsi troppo per ottenere risultati in minor tempo.
  7. Le tecniche per riuscire a tornare in forma dopo il parto possono variare anche da situazione a situazione. Ci sono infatti donne che tendono ad ingrassare ovunque durante la gravidanza (accumulando peso in eccesso su fianchi, sedere, pancia, viso e cosce) e per contro vi sono donne che tendono ad ingrassare soltanto sulla pancia. Le prime potrebbero esser “costrette” a maggior impegno per recuperare la forma fisica (seguendo con maggior costanza i consigli dati sinora), mentre le seconde potrebbero aver bisogno soprattutto di esercizi in grado di restituire di nuovo un ventre sodo e piatto.
  8. Uno dei punti più delicati su cui lavorare, dopo che è nato il bambino, è proprio il ventre. Bisogna allenarsi per farlo tornare tonico e per recuperare la massa muscolare. Per farlo si può ricorrere ad esercizi quali: addominali, corsa, pilates o altre discipline che consentano di lavorare su quella zona.
  9. Il modo migliore per tenersi in forma non trascurando il neonato può essere quello di uscire con lui a fare delle passeggiate (se e quando possibile). Camminare, magari anche a passo spedito, trainando un passeggino, è comunque un modo per fare attività fisica.
  10. Per attenuare il senso di fame che potrebbe mandare in fumo il tentativo di aiutarsi con l’alimentazione, si può provare a prendere dell’acqua calda allo zenzero, che consente anche di mantenere attivo il metabolismo, se bevuta nell’arco di tutta la giornata.