Siete single e il 14 febbraio si avvicina? Non temete, perché ci sono numerose cose da fare a San Valentino pur non essendo fidanzati.

Dopo aver messo al vaglio diverse idee, ecco quali sono le 10 cose migliori da fare a San Valentino con la persona al mondo che apprezzate di più: voi stessi.

  1. Disturbare le altre coppie: la prima delle cose da fare a San Valentino, soprattutto se si è single, è quella di disturbare le altre coppie. Non importa come e quanto: ciò che veramente conta è riuscire a “rovinare” con ironia (chiamate, sms, post sui social con tag) la serata altrui, perché vi fa sentire meno soli.
  2. Uscire con altre amiche single: quale miglior soluzione tra le cose da fare a San Valentino da single, se non uscire con le proprie amiche, quelle single? In questo modo si potrà superare lo stress in compagnia e, perché no, sparlare delle coppie che sono sedute intorno.
  3. Boicottare la festa e mettersi a dormire: soprattutto se la ricorrenza capita durante la settimana, una delle cose da fare a San Valentino se si è single è quella di mettersi a dormire, proprio come se fosse una serata come tutte le altre, visto che non avete nulla da festeggiare.
  4. Andare a bere un bicchiere di vino: se si ha un bar “di fiducia”, la soluzione può essere quella di andare e prendere un buon bicchiere di vino lì.
  5. Recarsi in luoghi affollati: per luoghi affollati si intende discoteche o piazze, luoghi nei quali è difficile appartarsi. Infatti, tra le cose da fare a San Valentino se si è soli, vi è quella di evitare assolutamente posti come cinema, teatri, ristoranti o caffè nei quali le coppiette cinguettano indisturbate.
  6. Guardare la propria serie preferita: un’altra delle cose da fare a San Valentino in solitudine, o magari con i propri amici, è quella di guardare la propria serie preferita, cogliendo l’occasione per rimettersi in paro con le puntate arretrate. In questo modo, la serata trascorrerà serenamente, senza alcun tipo di problema.
  7. Fare dolci in casa: sfornate dolci per contrastare la depressione. A chi e dove portarli, poi? Il giorno dopo, in ufficio, è il posto ideale per mangiarli con i colleghi.
  8. Incontrare persone conosciute su chat d’incontri: nessuno è solo finché ci saranno altre persone sole. Perché non incontrare qualcuno conosciuto tramite chat? In questo modo si possono fondere due solitudini, dando vita a una serata in compagnia.
  9. Lavorare per avvantaggiarsi: perché non approfittare della serata per portarsi avanti con il lavoro? Tra le cose da fare a San Valentino, soprattutto da soli, vi è anche il riuscire a concludere impegni che si sono rimandati per tanto tempo.
  10. Sostenere un’amica che è appena tornata single: infine, tra le cose da fare a San Valentino se si è single, vi è anche quella di sostenere qualche amica o amico che si è lasciato da poco. In questo modo si potrà ricordare il motivo per cui si è deciso di non fidanzarsi.