Emozioni per due: sono quelle che regalano i film da vedere in coppia, di genere o d’autore, leggeri o intensi a seconda delle preferenze. A volte scegliere una pellicola da guardare abbracciati sul divano o mano nella mano al cinema può non essere molto semplice, vista la sconfinata produzione cinematografica che si ha a disposizione, tanto più che ora con Netflix si ha a portata di telecomando un archivio davvero smisurato, classificato per generi e sottogeneri, in modo da poter fare una ricerca mirata a seconda dei propri interessi.

Ci sono dei film che fanno bene all’amore e al sesso, ma ci sono anche delle storie che è bello condividere con il proprio lui per il piacere, poi, di discuterne e di confrontarsi. Oltre ai film romantici e ai classici titoli che non ci si stanca mai di vedere, come “Colazione da Tiffany” con Audrey Hepburn, o “Via col Vento“, con Vivien Leigh e Cary Grant, si può provare a spaziare insieme in generi che possano piacere a entrambi o in proposte più sperimentali capaci di accendere la conversazione e la riflessione.

Questa è la selezione di Diredonna dei 10 film da vedere in coppia usciti in tempi recenti.

  1. La La Land: è stato il musical dello scorso anno, candidato a 14 Oscar (si è poi aggiudicato 6 statuette). Emma Stone e Ryan Gosling, diretti da Damien Chazelle, sono Mia e Sebastian, due giovani a caccia di successo in una Hollywood patinata e crudele con gli esordienti. Si ride, si piange e si sogna davanti a un film non completamente riuscito ma assolutamente da vedere.
  2. The Conjuring: il primo di una serie fatta di due spin off (di cui “Annabelle 2″ è al cinema nel mese di agosto). Horror soprannaturale basato sui fatti riportati dalla coppia di ricercatori del paranormale Ed e Lorraine Warren, le cui esperienze in precedenza avevano già ispirato film come “Amityville Horror” e “The Haunting in Connecticut“. Vera Farmiga e Patrick Wilson interpretano i coniugi Warren. Terrore puro, da affrontare in due stretti sul divano.
  3. La Bella e la Bestia: trasposizione live action del celebre capolavoro animato della Disney, basato sulla fiaba di Jeanne-Marie Leprince de Beaumont. Un cast all star, capitanato da Emma Watson nel ruolo di Belle, che prestano la loro voce a molti dei personaggi. Nessun oscar ma tante polemiche per il primo personaggio omosessuale all’interno di un film del colosso statunitense.
  4. Miss Peregrine – La casa dei ragazzi speciali: un Tim Burton giù di tono in questa pellicola che segue le vicende di un ragazzino che viene portato su un’isola dove deve aiutare un gruppo di orfani dotati di poteri speciali da creature che intendono distruggerli. Protagonista, una sempre splendida Eva Green. Solo per appassionati incalliti del visionario regista statunitense.
  5. Animali notturni: capolavoro di Tom Ford, alla seconda prova registica dopo “A Single Man” del 2009. Film crudo e intenso che vede impegnati Amy Adams e Jake Gyllenhaal nella storia basata sul romanzo del 1993 di Austin Wright “Tony & Susan“. Tante le emozioni e le riflessioni che suscita, per un’intensa dopo visione a due.
  6. Smetto quando voglio: risate in coppia con questa produzione italiana che segue le disavventure di un gruppo di laureati alle prese con disoccupazione e precariato. Godibilissima commedia del giovane Sydney Sibilia che ha trovato un sequel in  “Smetto quando voglio – Masterclass“. Nel cast, Edoardo Leo, Valeria Solarino, Pietro Sermonti e Stefano Fresi.
  7. Manchester by the Sea: due oscar (al miglior attore protagonista e alla sceneggiatura originale) e il plauso di pubblico e critica per un film drammatico che difficilmente lascia indifferenti. Nel Massachusetts, in un piccolo borgo a pochi chilometri da Boston, si consuma il dramma di Lee Chandler, una tragedia di cui lo spettatore viene messo a conoscenza mano a mano che la storia procede, con una struttura narrativa affascinante. Dotarsi di parecchi fazzoletti.
  8. Cattivissimo me: ancora leggerezza e infinite risate con il primo capitolo della fortunatissima serie che vede protagonisti l’ex cattivo Gru e i suoi Minions. Ad agosto, nelle sale italiana, sarà la volta di “Cattivissimo me 3“, una buona scusa per rivedere le avventure precedenti, compreso il suo spin off (meno riuscito tuttavia) dedicato ai terribili Minions.
  9. Rogue One: difficile che un fan della celeberrima saga creata da George Lucas nell’ormai lontanissimo 1977 si sia perso questo nuovo appuntamento con “Star Wars” uscito nel 2016. Primo della serie “Anthology“, tre film dedicati a personaggi a latere. Racconta della missione di un commando della Ribellione per rubare i piani della Morte Nera. Jyn Erso, la protagonista, ha il volto di Felicity Jones.
  10. Il racconto dei racconti: primo tentativo di un regista italiano, il blasonatissimo Matteo Garrone molto amato a Cannes, di affrontare il genere fantasy. Il film si basa su alcune storie raccolte ne “Lo cunto de li cunti” di Giambattista Basile, celebre opera del Seicento. Tra i protagonisti, Salma Hayek, Vincent Cassel, Toby Jones e John C. Reilly. Un globo d’oro per la migliore sceneggiatura e svariati premi a Dimitri Capuani e Massimo Cantini Parrini, rispettivamente scenografo e costumista.