Il lavoro fa ingrassare? Si tratta di una sciocca ipotesi da web o una verità che, in molti, non vogliono ascoltare? Seppur non tutti, alcuni lavori, quelli più sedentari e statici, possono far aumentare la circonferenza della vita.

Ecco 10 semplici esempi che dimostrano come si possa deturpare la linea lavorando e che, se non controllato, il lavoro fa ingrassare.

  1. Andare a lavoro in macchina: anche se può sembrare sciocco, partire leggermente prima, sfruttando il trasporto pubblico, potrebbe essere uno dei modi per consumare calorie. Il lavoro fa ingrassare nel momento in cui si sceglie sempre la comodità della macchina per muoversi.
  2. Pausa macchinetta: il lavoro fa ingrassare soprattutto per colpa delle “malefiche” macchinette che, situate in ogni corridoio, portano all’attenzione cioccolata, snack e caramelle di ogni genere. Per tenere la linea è fondamentale resistere.
  3. Pranzo non equilibrato: capita molto spresso di trovarsi costretti a prendere, per il pranzo, un piatto caldo al bar preferito, senza badare alle calorie. Per non dire ancora che il lavoro fa ingrassare, è fondamentale scegliere oculatamente i propri pasti.
  4. Poche pause: anche se il lavoro da svolgere è tanto, uno dei modi per dimostrare che il lavoro fa ingrassare, è quello di non fare pause per prendere aria e fare qualche passo, anche nel corridoio.
  5. Stanchezza post-lavoro: quando il sole cala e le porte dell’ufficio sono ormai dietro le spalle, molte persone provano quella sensazione di stanchezza che li porta dritti a casa. Se non si vuole dire che il lavoro fa ingrassare, è importante conservare un po’ di energia per andare in palestra dopo lavoro.
  6. Ascensore: perché non salire, anche due o tre piani, a piedi? In questo modo si avrà l’opportunità di rassodare i glutei e di perdere, seppur in maniera limitata, qualche caloria.
  7. Poca luce del sole: è dimostrato che il lavoro fa ingrassare qualora non vi sia sufficiente luce negli spazi. Il sole, infatti, interviene nei processi digestivi e metabolici, permettendo di smaltire quante più calorie possibili.
  8. Non mangiare a pranzo: molto spesso capita di non avere il tempo sufficiente per pranzare o di dimenticare questo pasto. Per non dire che il lavoro fa ingrassare, è fondamentale mangiare a pranzo in maniera equilibrata e fare sempre gli spuntini (sani).
  9. Orari molto lunghi: una delle cause maggiori che porta a pensare (e dimostrare) che il lavoro fa ingrassare sono gli orari molto lunghi e stressanti. In questo caso è fondamentale prendersi delle pause per lasciare al corpo il tempo di essere attivo.
  10. Non si beve acqua: infine, la causa maggiore che porta a dire che il lavoro fa ingrassare è quella di non consumare acqua durante l’orario di servizio. Questa è una delle peggiori abitudini in assoluto.