Il Salone del Mobile 2016, con il Fuorisalone e le manifestazioni collaterali, da Eurocucina a Euroluce, è stata un’edizione da record, con la presenza di più di 370mila operatori professionali arrivati da tutto il mondo, stranieri per circa il 70%, e oltre 40mila visitatori nelle ultime due giornate aperte al pubblico.

Galleria di immagini: Novità dal Salone del Mobile 2016, le immagini

Ecco 10 novità dal Salone del Mobile 2016 che non potete non conoscere.

  1. Louis Vuitton ha presentato la Chaise Longue in occasione del Salone del Mobile, progettata dal designer olandese Marcel Wanders, arricchendo la collezione Objets Nomades. I tre moduli indipendenti che compongono questa “oasi del relax”, si incastrano come un puzzle dando vita a tre sedute diverse: una chaise longue, una poltrona o un pouf in fibra di carbonio high-tech, con cinghie in cuoio naturale che collegano i moduli l’uno con l’altro.
  2. Spazio Pontaccio ha presentato “Credenza”, una capsule collection che fonde il design contemporaneo di Patricia Urquiola con l’arte grafica di Federico Pepe di Le Dictateur. La sua essenza gioca con il doppio significato del nome del mobile e la volontà di credere: è infatti una collezione di arredi in vetro piombo che trae ispirazione dalle vetrate dei luoghi sacri, come quelle realizzate da Gerhard Richter per la cattedrale di Colonia, e dalla luce che le attraversa.
  3. Per Poltrona Frau, Jean-Marie Massaud ha progettato Lloyd, sistema di contenitori e librerie a geometria variabile. Le sottili bacchette di legno verticali formano griglie leggere e scorrono per tutta la lunghezza su invisibili binari orizzontali: ogni griglia è spostabile a piacere per creare sequenze sempre diverse, in una partitura cangiante di pieni e vuoti, di luci e ombre.
  4. In occasione di Eurocucina, Lago ha presentato AIR, la nuova cucina a isola rotonda che, partendo dal concetto di empatia e leggerezza, enfatizza lo scambio e la condivisione. Disegnata da Daniele Lago, la cucina Air è caratterizzata da una sagoma circolare che trasforma l’isola in una tavola rotonda in grado di accogliere contemporaneamente il cuoco e i commensali, favorendo così il dialogo e la condivisione.
  5. Disponibile in una nuova edizione limitata in soli 169 esemplari, Gufram & Paul Smith Psychedelic Cactus, vede la contaminazione dell’irriverente appendiabiti con l’inconfondibile estro di Paul Smith. L’ironico totem, che incarna la grinta, la fantasia e lo humor tipici del design degli anni Settanta, diventa così Psychedelic, grazie al fondersi delle tinte vivaci e brillanti che contraddistinguono l’uso del colore di Paul Smith, uno dei maggiori rappresentanti del design britannico.
  6. Calligaris POM POM, lampada da terra in metallo con paralumi in vetro soffiato bianco acidato, nasce dallo studio botanico di alcune piante esotiche. I corpi luminosi in vetro si disegnano armoniosamente e naturalmente sulla struttura, che risulta ammorbidita da una finitura soft touch. La struttura è in metallo mentre il basamento è in cemento e resina. Lo sviluppo delle versioni a sospensione e da tavolo sono il risultato di una presunta evoluzione di queste piante nelle varie situazioni ambientali.
  7. V163 è la nuova poltrona Aston Martin caratterizzata da una linea intrigante che coniuga un’estetica dalla forte personalità al massimo comfort. Completamente rivestita in soffice pelle Aniline, è dotata di meccanismo che consente di reclinare lo schienale ed allungare la seduta garantendo molteplici posizioni di relax. Ha una base in metallo nero lucido ed è disponibile in diverse colorazioni.
  8. Dalla collaborazione di Matthew Williamson con Duresta – Luxury Sofas and Chairs, Handmade in England nasce una collezione di mobili su misura. Si compone di cinque gamme di tappezzeria e una selezione eclettica di pezzi per aggiungere personalità e un fascino stravagante agli ambienti di casa.
  9. Tra le novità presentate da Kartell al Salone, spicca il divano Largo di Piero Lissoni, della collezione Soft. Il modello ha tre posti molto ampi e una struttura in policarbonato, così da offrire il massimo comfort insieme a una linearità semplice e pulita. Delicata e ironica la fantasia biance a azzurra.
  10. Un piccolo mobile, con un’ anima ecosostenibile: è la “scrivania” HelloStandy, un progetto leggero, portatile ed economico realizzato per far stare in piedi mentre si lavora, si studia o si passa del tempo davanti al pc. Pare che anche Zuckerberg l’abbia ordinata per i suoi dipendenti.