Tempo d’estate, tempo di partenze nei favolosi luoghi di vacanze, agognati per tutto l’anno. Ma per chi resta, causa crisi economica o capo inferocito? Rimane accendere il climatizzatore e la fantasia per ritrovare i piaceri di coppia ormai nascosti in quel cassetto dei desideri impossibili a causa di ritmi lavorativi, Champions League e reality show che, nella bella stagione, lasciano orfani tutti quanti noi.

Riscoprire gli ambienti casalinghi con una visione a luci rosse aprirà un mondo, in cui vivere tutti quei luoghi inesplorati della nostra porzione di villetta a schiera o del nostro bilocale in condominio.

I più fortunati, quelli che abitano in periferia e hanno approfittato del condono edilizio, possono concentrarsi in effusioni in privacy e relax totale nelle loro piscine a cielo aperto: prediligendo la luce lunare otterrete un effetto vorticosamente sexy difficile da scordare.

Ottimi anche il box doccia o la vasca da bagno: nel primo caso si consiglia uno scrub di coppia da scambiarsi vicendevolmente con prodotti di aromaterapia a effetto eccitante; nel secondo caso si può riempire la vasca con un bagnoschiuma a base di latte d’asina e petali di rosa, oppure semplicemente con i vostri sali preferiti, con una bottiglia di rosé e flute a portata di mano.

Se avete il giardino, basterà una tenda da campeggio e immaginare di essere nelle lande sperdute dello Yellowstone, alla ricerca di orsi e lupi. Ma se il vostro giardino è rigoglioso di piante, godetevi i loro profumi inebrianti lasciandovi sorprendere dalle piccole lucciole, che rendono magica l’atmosfera d’agosto.

Rientrando in casa e pensando a chi non ha nemmeno un terrazzo, c’è sempre il must-have di stagione: la tavola da pranzo, sopra o sotto, appoggiandovi dolcemente o usando i centrini della suocera come bavaglio potrete sorprendere il partner con una sensualità aggressiva.

Come non farsi irretire dalle morbide fattezze della poltrona a sacco colorata? Un accessorio di cui la coppia odierna non può fare a meno, perché elimina ogni problema di posizione a qualsiasi età e aiuta a raggiungere il comfort in ogni occasione in modo divertente e inaspettato.

Ma noi italiani, è risaputo, abbiamo un feeling particolare con la cucina: che sia a gas o a piastre elettriche non importa, la cucina sa accendere in noi la giusta perversione amorosa. Anche i medici consigliano gli sbalzi di temperatura: quindi non lasciamo il freezer tutto solo, apriamolo e usiamo il suo ghiaccio bollente per sentire i brividi dell’eros.

La stanza degli altri è un altro locus amoenus in cui lasciare andare le nostre fantasie peccaminose: la stanza dei bimbi, oppure la stanza dei genitori, per non parlare della stanza degli ospiti, o dello studio, o nello sgabuzzino in cui ci si ritrova a essere amanti segreti con la passione di pratiche borderline.

Il regno fatato della lussuria rimane la lavatrice al programma della centrifuga: uno striptease bollente vi travolgerà fino al candeggio.

Non resta, in definitiva, che godersi questa lunga estate calda.