Qual è la ricetta della felicità di coppia e per stare bene insieme? Una formula magica certo non esiste e ogni relazione è diversa dall’altra, proprio perché le persone coinvolte sono diverse.

L’amore è il sentimento più importante al mondo, e viverlo è generalmente bellissimo, ma a volte può invece essere nocivo e lasciarci distrutti e con il cuore spezzato.

Se avete paura di affrontare una nuova storia d’amore a causa delle delusioni del passato o avete trovato qualcuno che vi piace molto e vorreste vivere con lui/lei una relazione felice e stabile, ecco 10 regole da rispettare per stare bene insieme al partner e vivere l’amore pienamente senza troppi timori.

  1. Non annullarsi, ma mantenere degli spazi d’autonomia. L’errore che spesso molte coppie commettono è quello di annullarsi a vicenda, entrando in una specie di rapporto simbiotico. Sebbene la fase dell’innamoramento porti a volere stare spesso e volentieri con il partner, questo non significa rinunciare del tutto alla propria autonomia, dicendo addio ai propri hobby, alle uscite con le amiche etc. Avere dei momenti di separazione in cui ognuno porta avanti le cose che vuole fare è salutare per se stessi e di conseguenza anche per la coppia. E poi cosa c’è di più bello di raccontarsi a vicenda in un momento di intimità?
  2. Non cercare di cambiare il partner secondo i vostri ideali di perfezione. Quello dell’uomo dei sogni, che sembra un ideale romantico, in realtà, è un concetto piuttosto egoista. Per stare bene con una persona bisogna rispettarla, accettarla e apprezzarla così com’è, con pregi e difetti, e non come si pensa che questa potrebbe essere o diventare. Ovviamente neanche voi dovete stravolgere la vostra personalità per piacere al partner.
  3. Condividere un progetto o quantomeno gli stessi valori. Una coppia che ha hobby e interessi diversi può funzionare? Certo. Quello che è importante, per una relazione stabile e salutare, è però che i partner condividano gli stessi valori e siano sulla stessa lunghezza d’onda anche sul tipo di vita da percorrere insieme. Questo ovviamente non vuole dire essere d’accordo su tutto, ma quantomeno essere sempre disposti a capire le motivazioni dell’altro e trovare una soluzione condivisa.
  4. Confrontarsi, parlare, essere sinceri. Una coppia non può funzionare se alla base non c’è il rispetto e quindi l’ascolto e la comprensione dell’altro. Confrontatevi con il partner quando c’è qualcosa che non va, non mentite, cercate di ritagliarvi degli spazi per parlare francamente a tu per tu condividendo i vostri sentimenti, sensazioni ed emozioni sia positive che negative.
  5. Accettare compromessi. Sebbene sia importante che ognuno abbia le proprie idee e il proprio spazio di autonomia, per vivere bene in coppia bisogna anche essere disposti ad arrivare a compromessi. In realtà, qualsiasi relazione (anche non amorosa) pacifica tra due individui prevede il compromesso. Non siate quindi sempre accondiscendenti nei confronti del partner: ognuno dei due deve essere disposto a cedere qualcosa per il benessere di entrambi.
  6. Non essere possessivi. La sana gelosia è una cosa, l’essere possessivi è un’altra. L’amore non è infatti una questione di possesso, ma di appartenenza, che sono due concetti separati e diversi. Il possesso è a senso unico, mentre due persone consenzienti possono decidere di appartenersi l’un l’altro, stando insieme e restando fedeli, senza per questo perdere la loro sfera di autonomia. Nella coppia si è allo stesso livello, non esiste un rapporto gerarchico o di dipendenza malata, ma di condivisione.
  7. Esserci per l’altro nei momenti di bisogno. Essere una coppia significa poter sempre contare sull’altro, soprattutto nelle situazioni in cui il partner ha bisogno d’aiuto. Diffidate da chi scappa alla prima difficoltà o sparisce ogni volta che avreste bisogno della sua presenza e/o del suo sostegno.
  8. Non dare per scontata la presenza del partner. Sembra in contraddizione con il punto precedente, ma non lo è. Una storia d’amore, affinché duri e fiorisca, va coltivata: fate delle sorprese al vostro partner, non smettete di parlarvi o di esprimergli i vostri sentimenti, continuate a curare l’aspetto (lo stesso vale per lui, ovviamente). Insomma, non date per scontato che il partner vi starà accanto per sempre se voi non mostrate più attenzione e considerazione nei suoi confronti.
  9. Tenere viva la passione. Discorso collegato al punto precedente: in una relazione è importante tenere anche viva la passione. Si sa che dopo la fase dell’innamoramento la passione viene un po’ a calare, ma annullare la libido significa far morire di fatto una coppia. Fate sentire al partner il vostro desiderio, risvegliate la passione con la fantasia, siate sinceri l’un l’altro esprimendo ciò che vi piace.
  10. Sapere chiedere scusa e perdonare. Sebbene non si debba perdonare sempre il partner per amore, è anche importante cercare di venirsi incontro. Sbagliare è umano, quindi l’importante è trovare il coraggio di chiedere scusa sinceramente al compagno e allo stesso tempo essere disposto a perdonare il partner se commette un errore. Ovviamente, poi anche in amore vale il detto: “Sbagliare è umano, perseverare è diabolico”.