Quando arriva il momento di scegliere il letto matrimoniale, che si tratti di un letto per una nuova casa o di sostituire per esigenze varie il letto che già utilizzate, sono molti i criteri di cui tenere conto per non sbagliare nell’acquisto di questo importante mobile.

L’importanza del letto matrimoniale è data, soprattutto, dal fatto che in media vi si passano sdraiati o a dormire circa 2.500 ore all’anno: va da sé che la scelta deve essere particolarmente oculata e rispondere a delle esigenze ben precise di varia natura, da quella estetica a quella salutare.

Ecco, allora, se siete in procinto di fare un nuovo acquisto, 10 segreti per scegliere il letto matrimoniale.

  1. Scegliete lo stile. Il letto matrimoniale è il più ingombrante e influente dei mobili della camera da letto. La scelta estetica è fondamentale: se avete già armadio e cassettiera o comodini cercate di abbinarlo il più possibile, o fate una scelta ardita e contrastante. Altrimenti partite proprio dal letto, scelto in base ai vostri gusti,  per costruire l’ambiente e lo stile della stanza.
  2. Misurate lo spazio. Non è possibile scegliere “a occhio” il letto senza sapere le misure della camera, perché si potrebbe commettere un grave errore. Meglio misurare lo spazio dove avete intenzione di metterlo, cercando di trovare la posizione giusta anche per poi aggiungere i comodini e altri mobili.
  3. Pensate alle vostre esigenze. Il mercato mette a disposizione infiniti prodotti per le esigenze di tutti: se avete poco spazio potreste pensare a un letto soppalcato, optare per un modello con comodini incorporati alla testiera e sospesi, o per uno apribile con cassettone sottostante da riempire con scatole e coperte o valigie con i cambi di stagione. Per i lettori accaniti esistono anche letti matrimoniale posizionati su librerie.
  4. Trovate il giusto materasso. Parte integrante del letto matrimoniale è il materasso, da scegliere per garantire un sonno confortevole e una posizione che sostenga al meglio il corpo. Le opzioni sono infinite, dai moderni materiali in memory foam ai prodotti idonei agli allergici.
  5. Individuate il negozio che fa per voi. Il mercato si è moltiplicato negli ultimi anni, per scegliere il letto matrimoniale ci si può recare in grandi catene di arredamento low cost, presso gli outlet di mobili, nei classici negozi oppure si può optare per acquisti online. Ogni scelta comporterà una serie di conseguenze su prezzo, qualità e anche varietà dell’offerta.
  6. Provate il letto nel negozio. Quando si tratta di una scelta tanto importante, abbandonate ogni vergogna e sdraiatevi per provare il letto: visto che dovrete trascorrerci tante ore sopra, meglio essere sicuri di sentircisi a proprio agio e comodi.
  7. Portate il vostro compagno di letto. Se siete alla ricerca di un letto matrimoniale per due persone, portare il vostro partner di letto insieme con voi per provare l’acquisto, visto che le persone hanno gusti diversi.
  8. Cosa chiedere al negoziante sul letto. Ci sono alcune domande chiave da porre al negoziante per essere sicuri che state acquistando proprio ciò di cui avete bisogno: domandate se la testata è compresa, se il letto è venduto assemblato, se ci sono accessori coordinabili, se il materasso è incluso nel prezzo, quanto dura la garanzia e se è estendibile.
  9. Informazioni sulla consegna del letto. A meno che non abbiate a disposizione un furgone, è necessario organizzare con il negozio la consegna del letto. Informatevi molto bene su quanto tempo ci vorrà per consegnarlo, sull’orario e il giorno che mettano d’accordo tutti, e chiedete se per questo c’è un sovrapprezzo.
  10. Come sbarazzarsi del vecchio letto. Se avete bisogno di liberarvi del vecchio letto matrimoniale, chiedete al negoziante se potranno ritirarlo alla consegna del nuovo mobile. Altrimenti sarà necessario contattare il Comune per il servizio di smaltimento rifiuti ingombranti. Ricordate che potreste cambiare solamente la struttura e mantenere la vostra vecchia rete e il materasso.