Come riuscire a far notare il proprio curriculum vitae nella moltitudine di quelli che un’azienda riceve ogni giorno? La possibilità migliore è quella di renderlo il più originale possibile, in modo da riuscire a spiccare in mezzo agli altri. Una strategia che può anche risultare rischiosa, ma che alla fine può premiare.

Per riuscire a rendere il proprio curriculum vitae unico e diverso dagli altri, occorre sapersi distinguere inserendo delle informazioni che in molti trascurano o volutamente omettono. Eppure, per farsi notare occorre rischiare e chissà che il vostro coraggio non paghi.

=> Scopri quando è opportuno mentire nel CV

Una prima informazione da inserire per rendere il CV davvero particolare è l’orientamento politico. Se un tempo era un’informazione che era meglio non inserire, vari esperti oggi convengono nel sostenere che la presenza delle proprie convinzioni politiche può far risaltare di più il vostro curriculum, almeno se queste sono vicine a quelle della compagnia per cui avete fatto domanda, o alla persona che si occupa dell’assunzione.

Altra scelta rischiosa ma che può risultare efficace è quella di parlare dei fallimenti. Raccontare delle esperienze positive è facile, ma si possono far risaltare anche le cose che in passato sono andate storte. Questo per chi legge il curriculum significa che il candidato ha imparato dai propri errori.

=> Scopri le regole per un CV vincente

Un altro consiglio è quello di rendere il vostro curriculum ricco di dettagli e di aneddoti legati alle esperienze professionali passate. Bisogna, tuttavia, trovare la chiave giusta per raccontare i precedenti impieghi, senza rischiare di annoiare l’addetto alle risorse umane, ma anzi catturare la sua attenzione.

Un’altra informazione che può risultare di interesse per chi legge il curriculum sono le esperienze all’estero e i viaggi, soprattutto se si riesce a collegarli in qualche modo alle competenze professionali. Può far guadagnare punti anche inserire esperienze in lavori poco qualificati o di basso livello, che dimostrano la propria flessibilità. Oltre alle esperienze professionali vere e proprie, si possono inoltre inserire i progetti paralleli, le passioni e hobby che contraddistinguono maggiormente. Infine, sono molto apprezzati negli ultimi tempi i contenuti non tradizionali da accompagnare al curriculum vitae, come ad esempio un video di presentazione personale.

Fonte: BusinessNewsDaily