Comparse a New York, cresciute a Londra, fiorite a Milano ed esplose a Parigi: sono le tendenze moda della moda Primavera-Estate 2018. Dettagli ultra-femminili si esaltano con tagli maschili, palette intense si alternano con sfumature pallide e leggere, il passato si confonde e si incontra, realizzando quel tripudio di mix & match che trova in Alessandro Michele, per Gucci, il suo più strenuo paladino: una moda sempre più no gender, realizzata a misura di individuo.

Ecco le 10 tendenze moda della moda Primavera-Estate 2018 da seguire, da mixare e da vivere in assoluta libertà.

1. Piume, fino all’eccesso, per un effetto demi-couture

Avevano conquistato le passerelle dell’Autunno-Inverno 2017-2018, non sono da meno nei mesi più caldi. Preferibilmente di marabù, le piume si fanno portavoce di uno dei diktat della Primavera-Estate 2018: è tempo di essere frivoli!

Piume e frange per la legionnaire di Nina Ricci.

courtesy: press office

Una candida esplosione da Saint Laurent.

courtesy: press office

Piume anche come total-look, a suggerirlo è Proenza Shouler.

2. All’ombra delle fanciulle in fiore

Rose, tulipani e ortensie continuano a essere protagonisti anche della prossima stagione, malgrado le provocazioni di Jeremy Scott, che per Moschino ha fatto sfilare veri e propri mazzi e cespugli di fiori, farfalle annesse.

Delicati boccioli di campo, campo, papaveri, allium e cardi da Max Mara.

courtesy: press office

Ispirazione anni ’70 per la primavera di Chloé.

courtesy: press office

Da Louis Vuitton, il Settecento rivive nelle maniche a sbuffo e nei gilet broccati.

Foto: Getty Images

3. Paillettes all-over

Guadagnano un posto d’onore con i loro bagliori metal e luccichii abbaglianti: non più solo d’oro e d’argento –  come di consueto – ma anche paillettes nere, bianche e colorate. L’importante è brillare…

È super glam l’abito di Marc Jacobs.

courtesy: press office

Gucci e gli iridescenti cristalli lucidi.

Foto: Getty Images

Floreale e brillante, la Regina di Cuori di Dolce & Gabbana.

courtesy: press office

4. Plastica e vinile, a prova di pioggia

Da Parigi a Milano, da Londra a New York, non c’è stata catwalk senza pvc e vinile trasparente. La pioggia non è mai stata così divertente.

Chanel e il trionfo del PVC tra le cascate del fiume Verdon.

courtesy: press office

Ha finiture di paillettes il perfetto antipioggia secondo Valentino.

Foto: Getty Images

Provocazioni e contrasti da Balmain.

courtesy: press office

5. Gonna a matita, in diretta dagli anni ’50

La pencil skirt – o a sigaretta, che dir si voglia – è un grande must in tempi di ritrovata femminilità: pochi gli stilisti che hanno rinunciato a regalare alle donne quest’arma in più di seduzione.

Prada: la rivoluzione nel nome della tradizione.

courtesy: press office

Super chic, l’eleganza timeless di Hermès.

courtesy: press office

Demna Gvasalia reinterpreta il classico da Balenciaga.

Foto: Getty Images

6. Abito sottoveste, il richiamo degli anni ruggenti

Femminile e sensuale, lo slip dress si fa versatile e ancora più elegante ed è declinato in seta, tulle o lamé.

È ultra sexy la proposta avorio di Alexander Wang.

Preen By Thornton Bregazzi fa sfilare una creazione tutta ricami e trasparenze.

courtesy: press office

Sembra uscito dal baule della nonna l’abito di Christopher Kane.

7. Denim Total Look

Il denim di stagione è declinato ora in sfumature profonde come il mare. Tutti i gusti sono accontentati, da quelli di chi ama i tagli sartoriali a quelli di chi non resiste al total look.

Dalla testa ai piedi: il blu jeans non è mai stato tanto sexy come da Tom Ford.

Scuro e sofisticato insieme? Da Fendi si può.

Foto: Getty Images

Zadig & Voltaire: il trionfo del casual.

courtesy: press office

8. Sua maestà il trench

Tra i trend della moda Primavera-Estate 2018 non può certo mancare la gloriosa invenzione britannica resa celebre dall’abile Thomas Burberry a fine Ottocento. Il 2018 lo vuole non solo come classico impermeabile ma anche come abito.

Valentino e la passione mai sopita di Pierpaolo Piccioli per i classici d’autore.

Foto: Getty Images

Céline: destrutturare e sovrapporre.

courtesy: press office

Il piacere dell’inatteso di Maison Margiela.

9. Golosissime tonalità sorbetto

Romantiche e vitaminiche insieme: sono le sfumature dell’anno, perfette da sfoggiare con la prima abbronzatura. Una cascata di invitanti nuance che vanno dal giallo limone al verde pistacchio, dal rosa fragola all’azzurro più cool.

Tinte tutte da gustare da Michael Kors.

courtesy: press office

Impalpabile e romantico il verde pistacchio di Sies Marjan.

courtesy: press office

L’estetica Tom Ford a colpi di lamé, perline e cristalli.

Foto: Getty Images

10. Colori: è scattato il Carioca Time

Dalle spiagge di Ipanema alle scatole dei celebri pennarelli con cui si imparare a colorare: un tripudio di verde, giallo, rosso e blu con cui partire alla conquista dell’estate 2018.

Minimal e d’impatto: è il rosso e blu celebrato da Calvin Klein.

Foto: Getty Images

Un mix di rosso, malva e giallo: è la proposta di Aalto.

courtesy: press office

L’abbinamento da copiare? È il verde acido e il rosso, come da Agnona.