Compie esattamente un secolo di “vita” una delle riviste di moda e lifestyle più amate di sempre: Vogue UK raggiunge infatti il traguardo dei primi 100 anni e festeggia in grande stile con una lussuosa cena di gala.

Il ricevimento si è tenuto a Londra, esattamente a Kensington Garden, e ad parteciparvi sono stati moltissimi volti noti del mondo dell’intrattenimento, dalla musica al cinema fino allo showbiz e, ovviamente, alla moda. La serata è stata presentata dall’editor della versione britannica di Vogue, Alexandra Shulman, insieme al nuovo designer della maison Roberto Cavalli, Peter Dundas.

Tra i presenti al gala non poteva mancare certamente una delle icone delle passerelle mondiali, Kate Moss, che per l’occasione ha indossato un abito total black firmato Alexander McQueen con trasparenze e dettagli a pois: a rubare la scena, però, è stata un’altra star d’oltreoceano, Kim Kardashian.

La showgirl e moglie del rapper Kanye West è riuscita a lasciare nuovamente il segno, catalizzando su di sé tutte le attenzioni, oltre che i flash dei fotografi presenti, indossando una creazione firmata proprio Roberto Cavalli Couture: conoscendo un minimo Kim Kardashian ormai si sa come la stessa sia una vera e propria esperta quando si parla di effetto nude e trasparenze.

Per l’occasione la star ha infatti indossato un abito “vedo non vedo” arricchito da dettagli in pizzo e paillettes per coprire i punti giusti: come se le sue curve non fossero già abbastanza accentuate, per far risaltare ancora di più i fianchi Kim ha abbinato anche una cintura in vita, sempre sur ton con l’abito color cachi. Al suo fianco, invece, non poteva mancare il marito, Kanye West, che per l’occasione ha optato invece per un completo total black spezzato da stivaletti in camoscio color cammello.

A vestire Cavalli è stata anche l’attrice Demi Moore che ha sfoggiato un abito appartenente alla collezione Couture della maison italiana con morbida silhouette a sirena, trasparenze e completamente tempestato da lustrini neri e bordeaux.

La competizione durante la serata, però, si può dire sia stata dura: a dare man forte a Kate Moss e Kim Kardashian è stata anche la popstar Cheryl Cole, che per l’occasione ha optato per un outfit total black composto da minidress con manica lunga e spalle scoperte firmato Dion Lee, clutch e stivali over knee in pelle con tacco.

Galleria di immagini: Vogue 100, le foto della cena di gala

Tra le altre supermodelle non potevano mancare anche Lara Stone – che certamente ha lasciato il segno mostrando un generoso underboob con il suo abito disegnato da Christopher Kane –, Claudia Schiffer, che per l’occasione ha indossato un minidress nero firmato Balmain e ancora Georgia May Jagger – figlia della rockstar Mick Jagger – che invece ha puntato sul rosso mattone con un abito lungo fino alle caviglie. A dare un poì più di colore è stata anche la fashionista britannica, Alexa Chung, che ha indossato un abito vintage completamente dorato abbinandolo a delle collant a pois, décolleté in camoscio e clutch nere. A puntare sull’oro è stata anche l’attrice britannica Joan Collins, tra abito tempestato di paillettes, décolletés, clutch e gioielli rigorosamente sur ton.

Ad un evento così importante, però, non potevano certamente mancare alcuni nomi prestigiosi della moda mondiale: oltre a Peter Dundas, infatti, durante la cena di gala erano presenti anche Tom Ford, Giorgio Armani – vestiti di tutto punto con classico completo nero, con giacca in velluto, camicia bianca, papillon e scarpe in vernice -, Alberta Ferretti, Dolce&Gabbana e Miuccia Prada.