113 anni, una salute di ferro e una grande passione per il calcio. Domani sarà giorno di festa a Novate Milanese: compie infatti gli anni Maria Redaelli, che detiene due titoli non da poco: è la nonna più longeva d’Italia e la seconda più anziana d’Europa, dopo la francese Marie Therese Bardet. Grazie alla sua longevità, questa simpatica ultracentenaria si è meritata persino una citazione su Wikipedia.

Nonna Maria mantiene una buona salute mangiando tanta pasta, sua grande passione insieme al calcio. Classe 1899, è nata nell’anno di fondazione del Milan, ma da sempre segue con fervore le partite dell’Inter: infatti per il suo compleanno è prevista la presenza di dirigenti e calciatori nerazzurri.

Galleria di immagini: Maria Redaelli e l'Inter

Maria in passato ha già avuto l’occasione di conoscere personalmente Ivan Ramiro Cordoba e Javier Zanetti, ma resta intatta la sua ammirazione per due grandi del passato interista: Giuseppe Meazza (388 partite e 208 goal in maglia nerazzurra) e Sandro Mazzola (564 partite e 160 goal con l’Inter).

Nonna Maria risiede dal 1974 a Novate Milanese, comune evidentemente in grado di garantire una buona vecchiaia, visto che vanta la presenza di cinque cittadini ultracentenari.

La festa di compleanno avrà luogo alle 11 a Villa Venino, sede della biblioteca comunale, dove la 113enne giungerà a bordo di una volante della Polizia di Stato: 113 è infatti anche il numero di pronto intervento della Polizia. A festeggiarla, insieme alla figlia Carla di 87 anni, ci saranno alcuni alunni della scuola primaria del paese, la banda e un coro della scuola di musica. Il sindaco di Novate le consegnerà una targa ricordo per questo compleanno davvero inusuale.

Fonte: Il Giorno