Durante le diete, una delle cose che più genera stress è trovare dei modi di combattere la fame, specialmente nei primi giorni, visto che proprio l’appetito fuori controllo è uno dei motivi per cui le diete falliscono. Infatti, diminuendo bruscamente le calorie introdotte, può nascere una vera e propria astinenza, specialmente quando si parla di carboidrati: le diete senza carboidrati possono causare addirittura uno stato di depressione per la riduzione della quantità di zuccheri assimilati.

Esistono, per fortuna, tantissimi modi di combattere la fame e per evitare di interrompere il regime alimentare che permetterà di perdere i chili di troppo o di mantenere la linea ritrovata.

Ecco 15 modi di combattere la fame che si riveleranno essere validi alleati per tutti coloro che hanno deciso di iniziare una dieta dimagrante o per chi vuole semplicemente essere attento alla linea.

  1. Bere molta acqua. Il primo e il migliore dei modi di combattere la fame è quello di bere tanta acqua nel corso della giornata, specialmente nei momenti di fame. In questo modo sarà possibile dare allo stomaco la sensazione di pienezza, assopendo l’istinto di mangiare.
  2. Aumentare le proteine. Le proteine aiutano ad avere una maggiore sensazione di pienezza. Inoltre, aiutano a velocizzare il processo di smaltimento di grassi.
  3. Bere tè verde. In alternativa all’acqua, il tè verde è un valido aiuto per tutti coloro che cercano dei modi di combattere la fame. Infatti, permette di raggiungere il senso di sazietà e, allo stesso tempo, di aiutare l’organismo ad eliminare le tossine.
  4. Mangiare uova a colazione. Le uova, di prima mattina, aiutano a raggiungere una sensazione di sazietà più rapida e a mantenerla per tutta la giornata.
  5. Parlare a tavola. Tra i modi di combattere la fame vi è anche quello di condividere il momento del pasto con qualcuno con cui parlare. In questo modo si ridurrà l’attenzione nei confronti del cibo.
  6. Mangiare frutta o verdura croccanti. La croccantezza degli alimenti dà al cervello la sensazione di aver assunto una quantità maggiore di cibo rispetto a quanto non sia stato fatto. Questo perché la masticazione influenza sul senso di sazietà.
  7. Non saltare i pasti. Regola fondamentale di ogni dieta è quella di non mancare neanche un pasto, in quanto il senso di fame aumenterà ad ogni istante di più. Con colazione, pranzo, cena e due spuntini regolari la fame sarà sotto scacco.
  8. Mangiare lentamente. Anche masticare piano e mangiare lentamente sono tra i modi di combattere la fame. Un segreto: tra un boccone e l’altro, poggiare sempre le posate per dare al cervello il tempo di rendersi conto del cibo assimilato.
  9. Aumentare le fibre. Le fibre contenute in molta frutta, verdura e nei cereali integrali permettono di raggiungere un senso di sazietà anticipato rispetto ad altri alimenti. Inoltre, agevoleranno il processo digestivo, regolarizzando i flussi intestinali.
  10. Cibi ricchi di acqua. Come già detto, l’acqua aiuta a ridurre la fame. Anche durante i pasti, consumare alimenti ricchi di acqua aiuta a dare allo stomaco l’impressione di aver mangiato più del dovuto.
  11. Mangiare mandorle. Le mandorle, come altra frutta secca, permettono di mettere in moto l’organismo in maniera salutare. Inoltre, aiutano il regolare svolgimento di tutte le attività celebrali.
  12. Fare esercizio fisico. Anche l’esercizio fisico è tra i modi di combattere la fame. A lungo andare, infatti, il fitness può aiutare a percepire il cibo da assumere in base calorie da consumare.
  13. Raggiungere l’orgasmo. L’orgasmo permette di dare letteralmente al cervello altro a cui pensare, va da sé che il cibo in queste situazioni passa in secondo piano, insieme alla fame.
  14. Mangiare semi di chia. I semi di chia, che si stanno sempre più diffondendo anche nelle cucine italiane, sono dei validi sostituiti ai carboidrati. Daranno senso di sazietà con un minor impatto calorico.
  15. Fare meditazione. Infine, per tutti coloro che vogliono trovare dei modi di combattere la fame che permettano anche di riequilibrare il proprio stato psicofisico, la meditazione è il rimedio migliore.