Nella 19esima settimana di gravidanza i movimenti del bambino sono più coordinati. Il bambino ha 17 settimane e misura tra 13 e 15 centimetri dalla testa al sacro e pesa circa 200 grammi.

Le ghiandole sebacee cominciano a secernere la cosiddetta vernice caseosa, una sostanza oleosa, densa e bianca che forma una barriera protettiva e impermeabile e impedisce alla pelle di impregnarsi di liquido amniotico.

Lo stomaco del bambino comincia a produrre i succhi gastrici, che favoriscono la digestione del liquido amniotico e la sua entrata in circolo per la filtrazione. I succhi gastrici convogliano il liquido amniotico ai reni, dove viene filtrato ed escreto nel sacco amniotico.

Lungo tutto il corpo del bambino, i nervi sono ricoperti dalla mielina, una sostanza lipidica, ovvero un rivestimento grasso che li isola e consente il fluire rapido delle informazioni trasmesse dal cervello per la coordinazione del movimento. La mielina aiuta il bambino a compiere movimenti più consapevoli e coordinati.

Se il bambino è maschio i genitali esterni son ben riconoscibili.

La futura mamma durante la 19esima settimana di gravidanza, ha riacquistato la solita energia e la libido è aumentata: merito della maggiore produzione di estrogeni che fa affluire più sangue nella pelvi.

L’elevato livello di estrogeni potrebbe provocare l’insorgenza del cloasma, detto anche “maschera gravidica” che si manifesta con piccole chiazze scure sul volto.

Si avrà un aumento di peso concentrato soprattutto su cosce e sedere. Sarebbe opportuno fare degli esercizi moderati che vi aiuteranno ad affrontare la gravidanza e a prepararvi al parto.

photo credit: photokappa via photopin cc