Era un successo annunciato. 2012, il disaster movie diretto da Roland Emmerich, è uscito al cinema il 13 novembre e ha conquistato folle di fan in tutto il mondo.

Nel primo week end di programmazione, infatti, il film ha sbaragliato la concorrenza, incassando 65 milioni di dollari negli Stati Uniti e 225 milioni di dollari nel mondo.

Secondo le stime della Sony, casa di distribuzione del film, il film avrebbe dovuto incassare 70 milioni di dollari solo negli Stati Uniti nel suo primo week end di programmazione.

Anche se le stime si sono rivelate quasi esatte, il film “2012” non ha eguagliato o superato l’incasso di “The Day After Tomorrow”, altro famoso disaster movie di Emmerich, che nel primo week end di programmazione aveva raggiunto i 69 milioni di dollari solo negli Stati Uniti.

Il primato di “2012” al box office è insidiato da un pericoloso avversario. Il 18 novembre è prevista l’uscita al cinema di “New Moon“, secondo episodio della saga di “Twilight”. Infatti, se il disaster movie di Emmerich raccoglie il plauso dei “maschietti” affascinati da azione ed effetti speciali, “New Moon” conquista l’intero universo femminile, di tutte le età e provenienza. La guerra al box office si aprirà, dunque, nei prossimi giorni tra i grandiosi effetti speciali di Emmerich e la romantica storia d’amore di Edward e Bella.