Dal 13 novembre le sale cinematografiche consentiranno agli spettatori di assaggiare l’apocalisse che, fra un paio di anni, dovrebbe colpire il genere umano. Stiamo parlando di 2012, il disaster movie di Roland Emmerich dedicato alla catastrofe che potrebbe abbattersi sul pianeta entro dicembre 2012. La produzione, tuttavia, si rivela più lungimirante di tutte le terrificanti previsioni di morte: è in via di definizione 2013, il sequel televisivo della pellicola.

La serie TV dovrebbe essere prodotta per ABC da Howard Gordon, conosciuto per i più famosi Grey’s Anatomy e Private Practice. La trama narra le vicende di un gruppo di sopravvissuti al disastro del 2012, i quali si sono salvati finendo su una zolla di crosta terrestre distaccatasi prima del disastro e così esente dall’estinzione. Questo gruppo di persone avrà la responsabilità di costruire un nuovo mondo e consentire la prosecuzione del genere umano.

La produzione della fiction sottolinea che il cast sarà totalmente diverso da quello cinematografico, tutti gli altri dettagli, invece, non sono ancora stati svelati.

Molto dipenderà dal successo ai botteghini di 2012: qualora il film non dovesse incontrare i favori del pubblico, ABC potrebbe decidere di non produrre la serie TV 2013.