Il giorno della festa dei nonni si avvicina sempre di più, ma che ricorrenza sarebbe senza un biglietto realizzato dalle mani dei propri nipoti? Oltre al piccolo regalo, infatti, anche il biglietto che lo accompagnerà può essere creato in maniera fai da te, dando così sfogo alla propria creatività per realizzare qualcosa di originale che, senza, dubbio, farà la sua bella figura.

Munendosi di cartoncini, pennarelli, tempere, forbici e chi più ne ha più ne metta, ecco tre semplici idee per realizzare dei biglietti fai da te per la festa dei nonni.

  1. Per la prima idea basterà munirsi di un foglio – normale o cartoncino A2 – bianco, della tempera (del colore che si preferisce, magari quello preferito dei nonni), penne colorate e una busta già pronta. Prima cosa bisognerà diluire la tempera in un piattino di plastica con dell’acqua, quanto basta per renderla più liquida, ma non troppo. Dopodiché, basterà immergere i palmi delle mani dentro il piatto e poi lasciare le proprie impronte sul foglio di carta, messo in orizzontale, cercando di restare nel lati, lasciando quindi lo spazio in mezzo libero. Qui si può dare spazio alla propria immaginazione scrivendo una poesia o una filastrocca, senza dimenticarsi di scrivere un “ti voglio bene” alla fine. Una volta lasciato asciugare, il biglietto potrà essere piegato e inserito nella busta.
  2. Per la seconda idea bisognerà munirsi di un cartoncino rosso, delle forbici, di una penna colorata, di una matita, della colla e di un’immagine che ritrae i nonni con il proprio nipotino: in questo caso le dimensioni del biglietto dovranno essere proporzionate all’immagine scelta. Per prima cosa andrà piegato il foglio a metà dal lato più lungo: dopodiché con la matita bisognerà disegnare un cuore ricordandosi che il lato della parte sinistra dovrà aderire con la parte piegata del foglio di modo che, una volta ritagliato, si otterrà un biglietto vero e proprio pronto da decorare. Una volta ritagliato il foglio basterà adattare l’immagine scelta – che potrà essere anche stampata direttamente dal computer con dei fogli normali – e incollarla in una delle due facciate interne del biglietto: nell’altra, invece, si potrà scrivere sempre una breve poesia oppure dei semplici auguri. Per quanto riguarda la parte esterna questa potrà rimanere così, semplice, a forma di cuore, altrimenti si può scrivere “ai nonni migliori del mondo” se è per entrambe i nonni oppure scrivere a chi è indirizzato il biglietto.
  3. Per la terza e ultima idea bisognerà munirsi di un foglio di cartoncino – anche A2 va bene – bianco, del cartoncino rosso, dei pennarelli colorati, forbici e colla stick. Si può iniziare piegando il foglio bianco a metà, per poi passare a quello rosso sul quale andranno disegnati dei cuoricini non troppo grandi: questi, una volta tagliati, andranno incollati con della colla sulla parte esterna del biglietto, sul lato orizzontale. A questi possono essere poi disegnati dei gambi – facendoli diventare una sorta di fiori a forma di cuore – senza dimenticarsi delle foglioline. Una volta asciugato il tutto, si può passare alla parte interna: chi vuole può realizzare un biglietto semplice scrivendo una poesia al suo interno, ma chi invece vuole rendere tutto ancora più carino, con il cartoncino avanzato può disegnare un cuore più grande o tanti cuoricini più piccoli da incollare a loro volta in una delle facciate interne, magari anche sparsi, tra una poesia e un “vi voglio bene”.