Vivere in una appartamento dalle piccole dimensioni può creare spesso problemi in fatto di arredamento. A volte, infatti, i mobili che vengono scelti potrebbero superare la metratura degli ambienti atti ad ospitarli o, peggio ancora, non si ha lo spazio sufficiente per poter ricreare ad hoc l’ambiente desiderato. Ecco perché è importante gestire gli spazi domestici nel migliore del modi per riuscire a inserire nel soggiorno, nella cucina e nella camera da letto tutti i complementi d’arredo e il mobilio che più piacciono. Di seguito vi proponiamo 3 consigli da seguire per arredare al meglio una casa piccola.

Salotto

Divano, tappeto e mobile per la tv sono i tre elementi fondamentali per arredare il soggiorno. Se gli spazi non consentono di inserire mobili troppo spaziosi la scelta migliore dovrà ricadere sui dei comodi e praticissimi divani letto. Questi utilissimi oggetti d’arredamento, infatti, si prestano perfettamente per la vita quotidiana: sono comodi, confortevoli e già confezionati in diverse misure adatte ad ogni tipo di ambiente. Di notte, inoltre, offrono la possibilità di trasformarsi in un comodo letto perfetto per ospitare amici e parenti. Per quanto riguarda la tv, invece, si potrebbe optare per un mobile molto stretto ma al tempo stesso solido e di grande impazzo visivo o, in alternativa, dei ganci da inserire direttamente sulla parete per evitare di occupare troppo spazio sul pavimento di casa.

Cucina

Per quanto riguarda la zona dedicata alla cucina c’è da dire innanzitutto che le soluzioni personalizzate sono quelle che più si addicono ad una casa piuttosto piccola. I grandi centri commerciali di arredamento, infatti, offrono spesso valide soluzioni per tutti i tipi di metratura, ma non sempre le dimensioni della stanza rispecchiano quelle delle cucine esposte. Un valido consiglio è quello di scegliere un tipo di arredamento che, oltre al forno, alla lavastoviglie e al piano cottura, abbia già in dotazione anche un comodo tavolo per pranzare direttamente in cucina: le soluzioni più indicate sono quelle caratterizzate dalle cucine provviste di una piccola isola e degli sgabelli che di per sé occupano davvero pochissimo spazio.

Camera da letto

Se la cabina armadio resterà per sempre solo un sogno non c’è da disperare perché anche le camere da letto molto piccole possono ospitare vestiti, indumenti e biancheria a non finire: il trucco sta nel saper organizzare al meglio i mobili e trovare delle soluzioni ingegnose per riporre tutti gli oggetti nella stanza. I letti armadio, per esempio, offrono una valida alternativa alle ante dell’armadio: nella parte inferiore del materasso, infatti, si potranno riporre tutti gli oggetti e i vestiti che non vengono utilizzati quotidianamente, lasciando maggior spazio all’interno dell’armadio della camera. Anche la scelta dell’armadio andrebbe fatta prediligendo modelli con anta a scomparsa, una comodissima porta che invece di aprirsi in modo tradizionale occupando più spazio nella stanza, andrà a scomparire dietro alla parete con un semplice e rapido gesto.

Foto: Modern small studio interior with green details – Shutterstock