Grazie agli esercizi per le braccia da fare a casa, è possibile avere braccia sempre toniche e in forma. Dimenticate dunque quella fastidiosa e antiestetica pelle molliccia che perde tono e siate pronte a sfoggiare braccia belle, in qualsiasi periodo dell’anno.

Basta davvero poco per allenarle: esercizio mirato quotidiano e costante, alimentazione sana ed equilibrata e un corretto stile di vita. Sono questi i tre aspetti fondamentali da curare per migliorare l’aspetto e la salute delle braccia e di qualsiasi altra zona del corpo.

Esercizi per le braccia da fare a casa: i consigli

Per allenare le braccia non bisogna andare per forza in palestra. Esistono infatti tantissimi esercizi che si possono eseguire comodamente a casa, in qualunque momento della giornata. Bisogna solo ritagliarsi il momento che si preferisce (almeno mezz’ora al giorno), indossare abbigliamento e scarpe comodi ed eventualmente procurarsi qualche attrezzo da tenere in casa, che permetterà di ottenere benefici maggiori dalle nostre sessioni di training alle braccia (pesi, manubri, elastici…). Andiamo dunque a scoprire quali esercizi per le braccia fare a casa per tonificarle e allenarle al meglio.

Esercizi per le braccia da fare a casa con i pesi

Procurarsi i pesi da utilizzare per gli esercizi casalinghi non è così difficile. Si possono acquistare nei centri commerciali e nei negozi specializzati e bastano le versioni da mezzo chilo o un chilo (almeno due di ugual peso). In alternativa, si possono utilizzare le bottiglie di plastica piene (da mezzo litro o un litro). Il modo più semplice ed efficace è quello di impugnarli ed eseguire una serie di movimenti con le braccia. Ad esempio:

  • Impugnando i pesi, partite con la braccia distese lungo i fianchi e quindi iniziate a sollevarle all’altezza delle spalle per poi a farle scendere nuovamente verso il basso. Ripetete almeno 15 volte.
  • Sempre impugnando i pesi, portate le braccia piegate all’altezza delle spalle e iniziate a sollevarle in perpendicolare verso l’alto per poi farle scendere di nuovo verso le spalle. Ripetete 10/15 volte.
  • Impugnando i pesi, stendete le braccia avanti, in orizzontale e ad altezza spalle, quindi iniziate ad effettuare dei piegamenti degli avambracci verso il busto per poi distenderli nuovamente. Ripetete 10/15 volte.

Esercitare le braccia con le flessioni

Un esercizio da fare in casa per allenare le braccia, e che non richiede l’utilizzo di attrezzi, sono le “vecchie e care” flessioni. Trattandosi di un esercizio che richiede di far forza sulle braccia, è ottimo per tonificare e rinforzare gli arti superiori. Eseguirlo è facile, anche se all’inizio impegnativo: stendetevi a terra, sollevatevi stando sulle punte dei piedi e con le braccia tese e a questo punto iniziate a far scendere e salire il busto, facendo leva solo sulle braccia. Chi ha scarsa preparazione atletica o vuole iniziare gradualmente, può eseguire la versione “facilitata”: questa prevede che le ginocchia poggino a terra, in modo tale da assumere una posizione più confortevole.

Esercizi per le braccia da fare a casa con la sedia

Il terzo ed ultimo esercizio che si può eseguire per le braccia prevede l’impiego di una sedia o di una panca a cui appoggiarsi. Posizionatevi di schiena rispetto alla sedia, mantenete le gambe tese e a questo punto iniziate ad eseguire dei piegamenti sulle braccia, facendo scendere i glutei ma senza permettere loro di toccare terra. L’ideale sarebbe fare due o tre ripetizioni da dieci.