In vista della stagione estiva in molte donne stanno iniziando a correre ai ripari per riuscire a rimettersi in forma e cercare di ritrovare la forma fisica persa sotto chili delle abbuffate delle festività: tra gli esercizi per ritrovare la tonicità muscolare non sono da trascurare quelli dei pettorali.

Sebbene in genere questi vengano prediletti dagli uomini per mostrare muscoli scolpiti e definiti, sono importanti anche per le donne in quanto vi sono dei benefici non del tutto da tralasciare. Questa tipologia di allenamento mirata, tuttavia, può necessitare di un po’ di tempo, ma la pazienza viene poi ripagata dal risultato che si vorrà ottenere.

Allenare i pettorali: conoscere il gruppo muscolare

Prima di andare a svolgere un allenamento mirato a questa categoria di muscoli è importante conoscere la loro fisionomia: i pettorali, infatti, si distinguono principalmente in due grandi gruppi di muscoli, il grande e il piccolo pettorale. Il primo è un muscolo a forma di ventaglio che si trova sopra il torace: composto dal capo clavicolare e sternocostale, insieme ad altri muscoli permette al braccio di svolgere più movimenti, dalla flessione, alla rotazione dell’omero all’adduzione. Il piccolo pettorale, invece, è localizzato più in basso e la sua funzione principale è quella di permettere determinati movimenti di spalla e scapola nonché di far muovere le costole durante la respirazione.

Allenare i pettorali: perché è importante per le donne?

Chiusa questa piccola parentesi “anatomica”, è risaputo perché degli esercizi mirati per i pettorali siano importanti per il popolo maschile: perché, invece, dovrebbe essere lo stesso anche per le donne? Ecco tre motivi fondamentali.

  • Rassodare il seno. Uno dei motivi principali per cui le donne decidono di svolgere un allenamento mirato ai pettorali è perché vogliono ritrovare la tonicità nel proprio seno. A seconda degli esercizi e della costanza impiegata, infatti, è possibile andare a tonificare i muscoli del seno: certamente, la zona è composta per lo più da del grasso e andando a svolgere un esercizio troppo intenso potrebbe voler dire andare a bruciarlo e, quindi, ritrovarsi con un seno un po’ più ridotto. Per questo motivo potrebbe essere fondamentale cercare di trovare un compromesso, una via di mezzo che permetta di andare a rassodare il proprio seno senza ridurre troppo le sue dimensioni.
  • Rinforzare le spalle e braccia. Oltre al seno è possibile tonificare e ritrovare la forza anche in altre parti del corpo, su tutte braccia e spalle: a seconda degli esercizi svolti si possono allenare anche altre parti superiori del corpo, come ad esempio attraverso delle flessioni (specialmente per quanto riguarda le spalle), la classica plank, oppure degli esercizi svolti con dei pesi oppure gli appositi macchinari che si trovano in palestra (come la pectoral machine o i cavi elastici).
  • Rimanere in salute e forti. Può sembrare una motivazione banale, ma la più logica che ci sia. È importante, infatti, mantenersi in salute svolgendo dell’attività fisica, che sia una semplice corsa oppure un esercizio mirato per cercare di rinforzare una determinata area del corpo, in questo caso i pettorali, spalle e braccia. Gli esercizi per i pettorali, a seconda della tipologia eseguita, possono far ritrovare la forza e la salute nelle donne oltre che renderle toniche e con un fisico sempre più invidiabile: questo non vuol dire necessariamente diventare muscolose, ma ciò che basta per ritrovare, appunto, la forza nelle braccia.