Dimagrire è un obiettivo primario per molti, ma per raggiungere lo scopo bisogna seguire una dieta bilanciata e soprattutto bruciare calorie, facendo movimento e dedicandosi allo sport. Nello specifico si possono elencare tre strategie. La prima consiste nel praticare fitness al mattino presto, quando l’aria è ancora fredda.

Ricerche in tal senso dimostrano che lo sport praticato al mattino risulta essere più utile per dimagrire, perché è più intenso e inoltre lo si fa per lunghi periodi di tempo. Tutto ciò dipende dal fatto che l’attenzione è più alta e non si ha particolarmente fretta come nelle ore serali.

Dunque, il binomio mente-corpo è ciò che ci vuole per perdere peso. Secondo stratagemma da mettere in atto per bruciare calorie e far in modo che l’ago della bilancia vada verso sinistra è quello di fare esercizi cardio con appositi attrezzi, aumentando leggermente l’intensità; questo deve essere fatto entro un lasso di tempo che permetta al fisico di raggiungere un buon livello di resistenza.

>> Scopri tutti i segreti per dimagrire facendo sport

L’aspetto più importante di questa strategia, per poter agire sul grasso che si accumula sul girovita, è quello di non mantenere un ritmo costante durante tutto l’allenamento, ma inserire piccoli intervalli in cui aumentare l’intensità.

Durante tutto l’allenamento è consigliato muovere le braccia a seconda dei movimenti del corpo; è stato dimostrato che in questo modo si consuma il 15% in più di calorie. Terza e ultima strategia: inserire esercizi con i pesi che agiscano nel potenziamento della massa muscolare a discapito di quella grassa. Il consiglio è quello di inserire esercizi di rafforzamento per i muscoli sia delle braccia che delle gambe lungo tutto l’arco della giornata.

Può tornare utile sfruttare ogni minima occasione, come ad esempio usare le scale in sostituzione dell’ascensore, l’utilizzo della fitball per star seduti al posto della classica sedia agendo sui muscoli addominali che vengono messi in movimento a causa degli sforzi fatti per non cadere, oppure portare le buste della spesa o le casse di acqua minerale facendo attenzione al giusto bilanciamento tra un braccio e l’altro. In questi ultimi esempi la scorretta posizione assunta dal busto nell’immediato potrebbe causare danni alla schiena, mentre a lungo andare potrebbero sopraggiungere problemi più seri.

Fonte: Shape