Aforismi sulla moda più belli di sempre: parole, tracce e messaggi lasciati dal passato per insegnare a vivere il futuro. Attraverso gli aforismi sulla moda più belli di sempre è possibile conoscere mondi e realtà lontane da oggi, ma in grado di insegnare il valore della moda e della bellezza.

Ecco, estrapolati dalle parole di chi ha fatto e fa fashion, i 30 aforismi sulla moda più belli di sempre.

  1. Il più bell’abito che può abbigliare una donna sono le braccia dell’uomo che ama. Ma, per chi non ha la possibilità di trovare questa felicità, io sono qui (Yves Saint Laurent).
  2. La moda non è qualcosa che esiste solo negli abiti. La moda è nel cielo, nella strada, la moda ha a che fare con le idee, il nostro modo di vivere, che cosa sta accadendo (Coco Chanel).
  3. Un uomo può indossare ciò che vuole, resterà sempre un accessorio della donna (Coco Chanel).
  4. Il peccato capitale non è essere vestita male, ma indossare la cosa giusta nel posto sbagliato (Edit Head).
  5. Io non so chi abbia inventato i tacchi alti, ma tutte le donne gli devono molto (Marilyn Monroe).
  6. Metti su un trench e ti sentirai Audrey Hepburn a passeggio per Parigi (Michael Kors).
  7. Io non faccio la moda, io sono la moda (Coco Chanel).
  8. L’uomo comune si copre. L’uomo elegante si veste (Michele Pernozzoli).
  9. Cammina come se ci fossero tre uomini dietro di te (Oscar de la Renta).
  10. La moda dovrebbe essere una forma di evasione, non una prigionia (Alexander McQueen).
  11. Il vestito deve seguire il corpo di una donna, e non viceversa. (Hubert de Givenchy).
  12. La strada dell’eccesso conduce al palazzo della favolosità (dal film “Party Monster”).
  13. Alla moda del nudo sono contrario: un buon sedere è un buon sedere, ma per chi crea vestiti il nudo è autodistruzione (Giorgio Armani).
  14. La moda è prima di tutto l’arte del cambiamento (John Galliano).
  15. Io so che cosa vogliono le donne. Vogliono essere belle (Valentino).
  16. La moda è l’autoritratto di una società e l’oroscopo che essa stessa fa del suo destino (Ennio Flaiano).
  17. L’abito ha bisogno di un’anima, chi sfila fa vivere il vestito, che da solo non potrebbe portare il messaggio giusto (Donatella Versace).
  18. La moda è la raffinatezza che corre davanti alla volgarità e teme di essere sorpassata (William Hazlitt).
  19. La moda non è altro che l’eterno ritorno del nuovo (Walter Benjamin).
  20. Il buon gusto nel vestire è qualcosa di innato, come la sensibilità del palato (Coco Chanel).
  21. La moda, la musica e il cinema sono la pop colture del 2000, rompono i ruoli, vanno oltre (Donatella Versace).
  22. Oh, non essere ridicola, Andrea! Tutti vogliono questa vita. Tutti vogliono essere noi (dal film “Il Diavolo veste Prada”).
  23. L’eleganza è un atteggiamento, non è legata ad un capo di vestiario! Si può imparare ad essere vestiti bene, ma non necessariamente si impara ad essere eleganti (Franca Sozzani).
  24. Il nuovo è ciò che farai la prossima volta, non è niente altro che questo (Marc Jacobs).
  25. Si può parlare in francese, inglese, tedesco o cinese, ma alla fine parliamo con gli occhi, è un linguaggio internazionale (Alber Elbaz).
  26. Moda. Despota che il saggio mette alla berlina, sottoponendosi tuttavia ai suoi dettami (Ambrose Bierce).
  27. In questo mondo indifferenziato, la moda è l’unica a scandire il tempo (Yves Michaud).
  28. Ciò che indossi è quello che presenti di te al mondo, specialmente oggi, che i contatti umani sono così rapidi. La moda è un linguaggio istantaneo (Miuccia Prada).
  29. La cosa più difficile nella moda non è essere conosciuti per un marchio, ma essere conosciuti per uno stile (Giambattista Valli).
  30. La bellezza femminile è un’arma a doppio taglio, attrae l’attenzione, difficile è poi mantenerla (Plutarco).