ll prequel di 300 cambia titolo, e da 300: Battle of Artemisia diventa 300: Rise of an Empire. Il film è a tutt’oggi in lavorazione e l’uscita è prevista per il 2 agosto 2013.

300: Rise of an Empire presenterà alcuni cambiamenti rispetto al primo film: innanzitutto è diversa la regia, non più affidata a Zack Snyder, che figura tra i produttori, bensì a Noam Munro, alla sua prima opera importante. Inoltre Gerard Butler, che in 300 interpretava Leonida, non farà parte del cast.

Galleria di immagini: 300

300: Rise of an Empire è in realtà una sorta di storia parallela agli eventi narrati in 300: si focalizzerà sulle conquiste dei Persiani e sull’ascesa di Serse, interpretato ancora una volta da Rodrigo Santoro, ma mostrerà al tempo stesso fatti che si svolgono contemporaneamente alla battaglia delle Termopili, cuore del primo 300. Non proprio un prequel, né un sequel, ma un approfondimento collaterale al racconto della prima pellicola.

Oltre a Rodrigo Santoro, ritroveremo anche Lena Haedey, la Cersei della serie Il Trono di Spade, nei panni della regina Gorgo, moglie di Leonida. I protagonisti saranno tutti dele new entry, da Callisto, interpretato da Jack O’Connell, al Temistocle di Sullivan Stapleton fino a Eva Green, che interpreta la Artemisia del nome della battaglia, una donna comandante che si alleò con Serse. Andrew Tiernan sarà Efialte e Ygal Naor re Dario di Persia, padre di Serse.

A quanto sembra anche 300: Rise of an Empire sarà girato con una tecnica simile al primo film, con largo uso del green screen. Il film sarà basato ancora una volta su un lavoro di Frank Miller, Xerses, scritto e pubblicato dopo l’enorme successo della pellicola tratta dall’omonima grapic novel del 1998.

Fonte: Cooming Soon