Durante la fase della 38esima settimana di gravidanza il feto ha 36 settimane pesa tra i 3/3,1 chilogrammi è misura circa 37 centimetri, è clinicamente pronto per il parto.

Spesso il bambino quasi tutte le ore di veglia le passa ciucciandosi il pollice, è talmente grosso che a malapena riesce a muoversi ed è un po’ oppresso dalle prime contrazioni. La testa e l’addome hanno quasi la stessa circonferenza.

Tutti i sistemi corporei sono sviluppati e si possono osservare attraverso una risonanza magnetica. L’intestino ha accumulato materiali di scarto, una sostanza collosa  di color verde scuro chiamata  meconio, che espelle prima o dopo il parto.

Inizia ad invecchiare la placenta perché sta terminando il suo ruolo di alimentare il feto. Quindi meno efficace nella trasmissione delle sostanze e comincia a mostrare grumi di sangue e calcificazioni sparse.

La futura mamma è facilmente irritabile, per la tensione delle ultime settimane che precedono il parto e per  tutte le ansie accumulate in tutta la gestazione. La circolazione sanguigna è particolarmente attiva, il feto è già in posizione cefalica, si ha difficoltà nei movimenti e si va in bagno molto di frequente.

photo credit: petar_c via photopin cc