Lo ha lanciato la 3M e già si annunciano case produttrici concorrenti pronte a fornire le proprie versioni di simili mini dispositivi: è il primo modello del Mpro 110, un proiettore con le misure ricordano quelle di un telefono cellulare: 11,5 x 5 x 2,2cm con il epso contenuto in soli 152 grammi.

Nonostante il suo impiego ideale sia di tipo professionale, ad esempio per le presentazioni, il piccolo proiettore può essere considerato anche una soluzione smart per tutti coloro che preferiscono uscire di casa senza rinunciare al piacere di vedersi un film in qualunque posto.

In treno o in aereo, nel parco o in macchina. Perché Mpro 110 è così innovativo che consente di non aver bisogno né di un muro bianco, né di un telo di proiezione: si potrà vedere un film proiettandolo su un semplice foglio di carta in formato A4.

La versatilità di questo prodotto è data anche dai differenti ingressi video, dalla VGA al jack che consentono di interfacciare il dispositivo con notebook, videocamere, lettori DVD, iPod, iPhone, palmari e smartphone.

La messa a fuoco dell’immagine si regola manualmente e l’immagine che Mpro 110 riesce a riflettere è di 50 pollici a risoluzione massima di 640×480. Diagonale massima di 1,27 metri. L’ottica è costruita con tecnologia a LED che garantisce immagini nitide e visibili anche con luce diurna.