A 41 settimane è tempo che il vostro piccolo nasca. Per cui, se questo non è ancora successo, bisognerà valutare con il proprio ginecologo la possibilità di ricorrere a una stimolazione. Questa condizione, però, non deve preoccupare dal momento che si tratta di una situazione molto comune, soprattutto durante la prima gravidanza.

Bisogna, però, fare attenzione e monitorare spesso la quantità di liquido amniotico rimasto al piccolo e le sue condizioni di salute generale. Se non avvertite movimenti del piccolo per troppo tempo, consultate subito il vostro medico.

Galleria di immagini: Sara Carbonero foto: torna in forma dopo la gravidanza