Il Natale è il momento più atteso dell’anno e consente di impiegare differenti tipologie di addobbo per rendere accogliente l’ambiente domestico e per adornare l’albero di Natale con estro e creatività. È anche vero però che, farlo ogni anno nella stessa maniera, sebbene con colori differenti potrebbe risultare noioso. Per questo, le cinque idee alternative proposte potrebbero fare al vostro caso: riciclando oggetti di uso comune e rivoluzionando gli spazi si possono ottenere risultati unici che contribuiranno a creare un’ambiente accogliente e suggestivo. Ecco le cinque proposte e le indicazioni per realizzarle.

Albero di Natale con rami

La prima idea decisamente creativa e al tempo stesso semplice, ecologica e salva spazio è un albero di Natale creato con semplici rami. Per realizzarlo ci sono due alternative.

  • Per la prima, da appendere al muro, basta munirsi di rami abbastanza spessi e di dimensioni diverse così da formare una sorta di triangolo. A questo punto si può ricorrere al semplice spago o al filo di lana per legare il tutto. Occorre prendere due fili di lana e piegarli a metà facendo una sorta di cappio che serve ad appendere l’albero al muro. A questo punto si può partire – ovviamente dalla parte alta – legando con un doppio nodo i rami, a due a due o singolarmente, lasciando degli spazi nel mezzo. Arrivati alla fine, basta assicurare il tutto chiudendo sempre con un doppio nodo. Per quanto riguarda le decorazioni, si possono far passare inizialmente le luci a piacimento – ad esempio arrotolandole sui rami – e poi passare alle palline o altri tipi di ornamenti desiderati. Ovviamente la grandezza di questi ultimi dovrà essere basata su quella del proprio albero, così da evitare un risultato troppo sproporzionato. A questo punto basterà appenderlo al muro facendo un nuovo buco o, ancora meglio, mettendolo al posto di un quadro.
  • Il secondo metodo è decisamente più rapido perché basterà munirsi di tazza e legnetti con rami, questa volta più fini. Una volta inseriti questi ultimi nella tazza scelta, si passa ad adornarli con le decorazioni e nastrini scelti, aggiungendo anche qualche pigna per tenere fermo il tutto.

Albero di Natale con i libri

La seconda idea, decisamente alternativa, per un albero di Natale ecologico arriva dai libri. Per coloro che hanno poco spazio basta prendere un vaso piccolo e molti libri. Un piccolo trucco, prima di mettere tutti i libri, è quello di porre sul vaso una base di legno o un libro decisamente più grande per impedire che cadano tutti all’interno. A questo punto basta disporre i propri libri a piacimento, formando una montagna più o meno triangolare. Ovviamente chi dispone di più spazio può optare per una versione più grande, con un vaso più ampio e decisamente molti più libri. Per ornare: avvolgere tutto con le luci completare il vertice del triangolo con una stella.

Albero di Natale con le mensole

Adatto alle case di tutte le dimensioni, dagli ambienti più piccoli a quelli più ampi, per creare un albero di Natale decisamente unico basta scegliere un muro e fissare delle mensole, di qualsiasi colore, ovviamente a scala: da quella più stretta, in alto, a quella più larga, in basso. A questo punto, una volta fissate al muro, è possibile scegliere due metodi per addobbarle a tema. Utilizzando ancora dei libri, uno di fianco all’altro, riempendo tutti gli scaffali, oppure utilizzando dei soprammobili come cornici, piantine, ancora meglio se a tema natalizio. Per dare un ulteriore tocco natalizio basta mettere una stella – o una punta – sulla mensola più stretta e far partire dall’alto un filo di luci (assicurandolo con lo scotch) e facendole passare su ogni singolo ripiano.

Albero di Natale con fili

L’ultima idea – ma non meno creativa – per un albero di Natale decisamente unico, è crearlo con il filo. Per farlo servono solamente due bastoncini, della lunghezza desiderata, e il filo di colorato, spesso come quello utilizzato per lavorare all’uncinetto. A questo punto occorre incollare le punte dei legnetti a “V” con la colla a caldo, oppure incrociando le due parti e iniziare ad assicurarle con il filo del colore scelto (verde, ma anche tutto colorato) e, per essere più sicuri, anche con la stessa colla. A questo punto avvolgere il tutto con lo stesso filo colorato fino ad arrivare alla base. Per tenere fermo l’albero si può utilizzare la colla a caldo sui lati dei rami passando solamente dopo il filo. Infine decorare con piccoli fili colorati, piegandoli come delle piccole rotelle,e incollarle sull’albero. Ovviamente lo stesso può essere adornato con le luci. Si può avere un effetto ancora più suggestivo facendo una una versione con rami decisamente più grandi da appendere al muro e sotto il quale disporre tutti i regali.

Galleria di immagini: 5 alberi di Natale alternativi

Foto: Christmas tree made of wooden branches – Shutterstock