Tante idee sfiziose per cucinare gli antipasti di Pasqua con ricette facili e veloci da realizzare e iniziare al meglio il menu del pranzo di Pasqua. Il periodo pasquale è perfetto per cucinare gli ingredienti della primavera: uova ripiene, asparagi, fave e spinaci. Tante anche le idee di ricette vegetariane per accontentare tutti e da cucinare in grande velocità.

Ecco 5 ricette di antipasti pasquali per iniziare il menu di Pasqua.

Uova ripiene

shutterstock_276846548Tagliate 8 uova sode a metà per la parte più lunga, quindi togliete i tuorli e raggruppateli in una ciotola, mettete da parte i bianchi. Tritate una cipolla di piccole dimensioni e soffriggetela in alcuni cucchiai di olio extravergine d’oliva facendo attenzione a non bruciarla, unite quindi 150 gr di funghi champignon tritati e cuocete ancora per 10 minuti, finite con una presa di sale e un ciuffo di prezzemolo tritato. Frullate i tuorli con due cucchiai di maionese e un pizzico di curry in polvere fino ad ottenere una crema liscia. Farcite le uova con i funghi e decorate con la crema al curry utilizzando un sacco da pasticceria con il beccuccio a stella. Tenete al fresco fino al momento di servire.

Purè di fave

shutterstock_541567888Lessate in abbondante acqua salata 600 gr di fave fresche per quindici minuti, quindi passatele sotto l’acqua fredda per bloccare la cottura e togliete la pellicina esterna. Tritate finemente una cipolla e cuocetela in alcuni cucchiai di olio extravergine d’oliva, quando sarà dorata aggiungete le fave e fate insaporire. Passatele quindi con il passaverdura e poi aggiungete un ciuffo di menta fresca tritata, una presa di sale, una di pepe e un giro abbonante d’olio. Mescolate per amalgamare e servite con crostini di pane abbrustolito.

Frittata di zucchine al forno

shutterstock_201391979Affettate finemente 4 zucchine verdi sode e non troppo grosse. Cuocete in una padella con un filo d’olio e uno scalogno tritato per una decina di minuti, dovranno essere cotte ma non sfatte. In una ciotola rompete 8 uova e sbattetele con 100 gr di parmigiano grattugiato, una presa di sale e una macinata di pepe. Unite le zucchine una volta tiepide e un mazzo di erbe aromatiche come maggiorana, timo, menta e origano freschi finemente tritati. Mescolate bene il composto e versatelo in una teglia quadrata dai bordi alti, quindi infornate la frittata per 20 minuti a 180° C. Sfornatela e servitela tiepida o fredda.

Involtini di bresaola

shutterstock_335771093In una padella cucinate per una decina di minuti 150 gr di spinaci freschi e puliti con un dito d’acqua, un filo di olio extravergine di oliva e uno spicchio d’aglio. Toglieteli dal fuoco quando tutto il fondo di cottura si sarà asciugato quindi tritateli al coltello. Tritate al mixer 100 gr di noci e tenetele da parte. Affettate 150 gr di bresaola e create i vostri saccottini sovrapponendo due fette di salume alla volta. Ponete nel centro un cucchiaio di spinaci e uno di noci. Chiudete a sacchetto la bresaola e usate dell’erba cipollina per stringere i saccottini. Servite a temperatura ambiente.

Quiche salmone e asparagi

shutterstock_477165496Pulite 100 grammi di asparagi, togliete la parte più dura e legnosa e tagliateli a piccoli pezzi ma di uguali dimensioni. Lessateli brevemente in poca acqua salata quindi scolateli e fateli insaporire in un tegame con una noce di burro e uno scalogno tritato. Sbattete in una ciotola due uova con 100 gr di ricotta, una presa di sale e una macinata di pepe finché non otterrete un composto senza grumi. Unite quindi gli asparagi intiepiditi. Rivestite uno stampo da crostata con un rotolo di 250 gr di pasta brisé, bucherellate la base e versate il ripieno. Cuocete nella parte bassa del forno a 180° C per 20 minuti finché i bordi non inizieranno a scurirsi leggermente. Sfornate, fate intiepidire quindi servite.