Il sole, il mare, le temperature alte rendono l’estate una delle stagioni preferite in assoluto, ma creano anche una serie di problemi e situazioni spiacevoli: ecco 5 consigli di bellezza per sopravvivere all’estate con rimedi pratici.

  1. Borotalco vs granelli di sabbia. Sono uno degli spauracchi delle giornate in spiaggia: i granelli di sabbia che rimango attaccati a piedi, gambe, braccia e che inevitabilmente trasportiamo in macchina e a casa. Portate con voi del borotalco e una volta lasciata la spiaggia cospargete le parti che volete liberare dalla sabbia: la polvere assorbirà l’umidità sulla pelle causata dal sudore e dall’acqua salata, che è ciò che rende la superficie appiccicosa, i granelli così si staccheranno.
  2. Macchie di autoabbronzante. Se siete fan dell’autoabbronzante sapete che a volte il risultato non è omogeneo, e può creare striature o un eccesso di arancione. Per rimuovere le macchie, create una pasta con bicarbonato di sodio e acqua e esfoliate con questa dove necessario per uniformare il colore.
  3. Addio capelli crespi. L’aspetto peggiore del caldo è forse il sudore, che prova l’antiestetico effetto crespo sui capelli. Subito dopo la doccia, infatti, non facciamo in tempo ad asciugare i capelli che già riprendiamo a sudare. Il trucco per ovviare al fastidio è semplice: applicate una polvere deodorante sulla parte posteriore del collo circa 10 minuti prima dell’asciugatura dei capelli; avrà un effetto antitraspirante e potrete asciugare i capelli in tranquillità, senza la preoccupazione che diventino immediatamente crespi.
  4. Lenire le scottature. Per quanto cerchiamo di prevenire le scottature, ci sono alcuni giorni in cui non applichiamo la crema solare ovunque o abbastanza spesso. L’aloe vera è uno dei modi migliori per lenire la pelle bruciata, ma utilizzarla fredda ha un effetto ancora più marcato. Riempite una vaschetta per il ghiaccio con il gel di aloe vera e tenetelo nel vostro congelatore per tutta l’estate, prendendone un cubetto o due all’occorrenza: spalmandolo mentre si scioglie a poco a poco a contatto con la pelle stessa, contribuirà immediatamente a lenire l’epidermide sofferente e bruciata dal sole.
  5. Antiestetiche eruzioni cutanee in zona bikini. Le eruzioni cutanee nella zona inguinale sono particolarmente frequenti in tutte le donne durante l’estate, a causa della depilazione, della sudorazione, dello sfregamento con il tessuto sintetico del costume. Per migliorare la “zona bikini”, mettete delle bustine di camomilla in un po’ di acqua calda, lasciatele raffreddare e mettetele nel congelatore per 15 minuti circa. Posizionate poi le bustine lungo la zona inguinale dove l’irritazione cutanea ha fatto la sua comparsa e lasciate che l’effetto calmante di questo rimedio naturale agisca.