Per i vostri costumi di Halloween potete ispirarvi al cinema. Non ci avete mai pensato o, se l’avete fatto, non avete avuto il coraggio di lanciarvi? Questo è il momento per cambiare rotta, anche perché non è facile trovare idee nuove ogni anno e non c’è cosa più affascinante che attingere dal ricco repertorio cinematografico, di ieri e di oggi.

Se a preoccuparvi è proprio tale ricchezza, perché non sapete da che parte iniziare, non vi preoccupate: ci pensiamo noi a darvi qualche dritta e spunto, tra cui troverete sicuramente qualcosa che può fare al caso vostro.

Galleria di immagini: I costumi di Halloween ispirati al cinema

Ecco cinque esempi, per un Halloween da star.

  1. Marilyn Monroe. Chi non vorrebbe, almeno una volta, essere come Marilyn Monroe? Largo quindi a parrucche bionde (a meno che non siate così fortunate da avere capelli come i suoi), rossetti rossi e abiti scintillanti pieni di strass.
  2. Brigitte Bardot. Se una delle vostre icone di stile è, da sempre, Brigitte Bardot potete provare a diventare come lei, almeno per Halloween. Se siete bionde sarà un gioco da ragazze, altrimenti basta che vi procuriate una parrucca. Come outfit scegliete una camicia a righe e un paio di pantaloni neri, mentre per il make-up abbondate soprattutto di eyeliner (che deve essere ben marcato) e di matita per labbra color naturale.
  3. Audrey Hepburn in “Colazione da Tiffany”. Facile da imitare anche il look di Audrey Hepburn nel mitico film “Colazione da Tiffany”. Prendete un tubino nero, una collana di perle, fatevi cotonare i capelli (basta che non li abbiate troppo corti) e il gioco è fatto.
  4. Michelle Pfeiffer in “Scarface”. Vi ricordate Michelle Pfeiffer, sensualissima nei panni di Elvira Hancock in “Scarface”? Se volete osare e diventare lei, fate in modo di avere dei capelli biondi lunghi e lisci con frangetta, oltre a un abito aderente stile sottoveste.
  5. Uma Thurman in “Pulp Fiction”. Uno dei costumi ispirati al cinema più gettonati è sicuramente quello di Mia Wallace (alias Uma Thurman) in “Pulp Fiction”, anche perché tra i più semplici. Bastano infatti dei capelli a caschetto neri, oltre a dei capi di abbigliamento bianchi o neri.