Sono molte le persone che, appena trasferite in una nuova casa in affitto o acquistata, si trovano nella situazione di dover arredare un bagno piccolo. Il bagno, infatti, è la stanza in cui lo spazio viene spesso sacrificato in favore delle altre camere, che si preferisce siano più grandi possibili in quanto maggiormente vissute come spazi comuni e della quotidianità.

Il bagno è indispensabile in una casa, ma non è indispensabile che sia di grandi dimensioni, purché contenga gli elementi essenziali, cioè i sanitari. Tuttavia chi si trova a fare i conti con un bagno piccolo da arredare si rende conto di dovere in qualche modo moltiplicare gli spazi, affinché diventino più utili e affinché la stanza non risulti “claustrofobica”.

Per questo non è inusuale andare alla ricerca di alcune idee geniali per arredare un bagno piccolo, trucchi e soluzioni studiate ad hoc per risolvere o arginare il problema della mancanza di spazio.

Ecco, allora, 5 idee geniali per arredare un bagno piccolo, utili e già collaudate.

  1. Colori chiari e luminosi. Il primo passo per arredare un bagno piccolo è scegliere mobili dai colori chiari e luminosi, e se possibile cambiare anche piastrelle e pavimento scegliendo nuove maioliche bianche, tutto per avere l’effetto di uno spazio più arioso e amplificato.
  2. Porta a vetri trasparenti per la doccia. La tenda della doccia può bloccare lo sguardo e ridurre la continuità dello spazio: la soluzione ideale e anche di design, se non avete bisogno di una privacy totale, è optare per una porta a vetri trasparenti, che dà l’illusione di uno spazio senza interruzioni.
  3. Spazi verticali. Anche se spesso questa soluzione non viene contemplata, data l’altezza medio-bassa dei sanitari, è possibile utilizzare tutti gli spazi verticali del bagno per mobiletti e mensole utili per moltiplicare lo spazio e riporre l’essenziale. L’importante è regolare l’altezza in modo che i mobili aperti non siano pericolosi o d’impiccio, e anche far sì che l’essenziale sia proprio tale. Quindi riponete tutto ciò che non serve realmente fuori in spazi dal bagno, mentre trovate un posto per detergenti, qualche asciugamano e rotoli di carta igienica di ricambio.
  4. Illuminazione ad hoc. Anche l’illuminazione può essere un alleato prezioso nell’arredare un bagno piccolo. Meglio evitare ingombranti lampadari a sospensione e preferire faretti al soffitto o applique. Per ampliare la sensazione di spazio si possono sistemare le luci su lati opposti, con fasci luminosi verso il soffitto per farlo apparire più alto.
  5. Specchi grandi. Se uno specchio sopra il lavandino è la normalità in qualsiasi bagno, cercate di trovare una soluzione per posizionarne un altro più grande, magari a figura intera, per ampliare la percezione dello spazio e riflettere la luce, meglio se quella di una finestra proprio di fronte ad esso.