Se vi state chiedendo cosa cucinare a Pasqua, ecco tante idee semplici e tradizionali per il menu di Pasqua. Diverse ricette, dall’antipasto al dolce, anche con idee vegetariane, per portare sulla tavola pasquale tanti piatti da cucinare in poco tempo e al tempo stesso sfiziosi per familiari e amici.

Idee di ricette con gli ingredienti di stagione, tipici della primavera, dagli asparagi alle fragole per un desset goloso da servire in alternativa alla classica colomba pasquale artiginale.

Ecco 5 ricette semplici per il vostri menu di Pasqua.

Involtini di asparagi e prosciutto

shutterstock_278491481In una pentola larga lessate in poca acqua salata 1 chilo di asparagi verdi lavati e mondati. Scolateli al dente e teneteli da parte. Affettate per lungo 4 zucchine verdi non troppo grandi e sode, quindi cucinatele su una piastra bollente alcuni minuti per lato. Affettate 300 gr di speck magro. Avvolgete quindi 5 asparagi alla volta con due fette di speck e due di zucchine e chiudete con uno stuzzicadenti piccolo. Condite con un filo d’olio, alcune foglioline di timo e qualche pinolo. Tenete al fresco fino al momento di servire.

Lasagna vegetariana

shutterstock_61264189Pulite due cime di broccoli e lessatele in poca acqua salata, scolate e fate insaporire la verdura in una padella con alcuni cucchiai d’olio extravergine di oliva e uno spicchio d’aglio pulito. Dopo una decina di minuti togliete dal fuoco e tenete da parte. Preparate la besciamella facendo sciogliere 80 gr di burro in un pentolino quindi unite 80 gr di farina setacciata e fate imbrunire. Versate a filo 1 litro di latte e cuocete la crema a fuoco dolce fino a quando non inizierà ad addensarsi. Salate alla fine e insaporite con una macinata di noce moscata e di pepe fresco. Tagliate a piccoli pezzetti 400 gr di provolone dolce. Disponete su una teglia che possa andare in forno alcuni cucchiai di besciamella, create uno strato di lasagne acquistate già pronte, cospargete con 1/3 dei broccoli, 1/3 del formaggio e 1/3 della besciamella rimasta e ricoprite con altra pasta, verdura, formaggio e besciamella fino a finire gli ingredienti. L’ultimo strato dovrà essere di besciamella. Ricoprite tutta la superficie con 100 gr di parmigiano  grattugiato e infornate a 180° C per 30 minuti fino a doratura. Fate riposare alcuni minuti e servite.

Zuppa di ceci

shutterstock_490630810Cuocete per 50 minuti in pentola a pressione 400 gr di ceci ammollati da 24 ore, assieme ad una gamba di sedano pulito, una carota tagliata a pezzi e uno scalogno. Una volta terminata la cottura prelevate i ceci e la verdura e tenete da parte il brodo di cottura. Pulite 500 gr di erbette fresche miste quindi tritatele grossolanamente al coltello. In una pentola dai bordi alti scaldate alcuni cucchiai d’olio con due spicchi d’aglio puliti. Aggiungete le erbette e fate insaporire per alcuni minuti quindi unite anche i ceci e la verdura cotta che avrete schiacciato con una forchetta. Aggiustate di sale e cuocete per alcuni minuti aggiungendo, man mano che il fondo si asciuga, poco brodo alla volta. Cuocete in abbondante acqua salata 300 gr di pasta corta, scolatela al dente e unitela al sugo di ceci. Mantecate per alcuni minuti con un giro d’olio extravergine quindi fate riposare un attimo prima di servire con una macinata di pepe nero in grani.

Pollo ripieno

shutterstock_154413098Tagliate 2 petti di pollo interi in due per ottenere quattro pezzi. Quindi incideteli per il lungo in modo da ottenere una tasca e tenete da parte. Preparate il ripieno con 100 gr di mortadella tritata, 200 gr di mozzarella, 100 gr di olive nere disossate, 100 gr di formaggio parmigiano grattugiato, 100 gr di pan grattato, alcune foglioline di timo e alcune di maggiorana. Inserite alcuni cucchiai di farcia per petto di pollo e chiudete fermando con degli stecchini. Spennellate quindi i petti di pollo farciti con poco olio extravergine di oliva, passateli in altro pane grattugiato e disponeteli su una teglia che possa andare in forno. Condite ancora con un filo d’olio e con un trito di erbe aromatiche. Infornate a 200° C 10 minuti per parte o comunque finché il pollo non sarà ben dorato. Servite con un contorno di verdure bollite o cotte in padella.

Pavlova con fragole

shutterstock_163705334Montate a neve fermissima 12 albumi unendo man mano 320 gr di zucchero e alcune gocce di limone. Alla fine unite un cucchiaino di vaniglia in polvere. Su una placca rivestita con carta da forno realizzate con un sacco da pasticcere tre cerchi di uguali dimensioni con il composto di albumi. Cuocete le meringhe in forno a 120° C per circa due ore tenendo lo sportello leggermente aperto (nel caso, aiutatevi con un mestolo di legno). Fate quindi raffreddare completamente prima di maneggiare. Tagliate a pezzi 500 gr di fragole e frullatene 200 con 50 gr di zucchero e il succo di mezzo limone. Montate 200 gr di panna fresca quindi decorate la torta sormontando le tre meringhe e farcendole con poca panna montata, fragole fresche e succo di fragola. Tenete in frigo fino al momento di servire.