Tra i primi piatti vegetariani esistono tante ricette sfiziose, facili e veloci da realizzare: la pasta, lasagne, gnocchi, ma anche risotti e piatti con cereali vengono cucinati con verdure di stagione, legumi e formaggi per soddisfare il palato di tutti.

Ideali da servire durante un pranzo in famiglia o con gli amici, la maggior parte dei primi piatti della cucina vegetariana possono essere cucinati con anticipo e successivamente possono essere leggermente riscaldati e serviti. Di seguito 5 idee di ricette.

Tagliatelle con zucchine

shutterstock_135334034Lavate sotto l’acqua corrente 4 piccole zucchine fresche e ben sode, affettatele per la lunghezza, salatele e fate perdere l’acqua di vegetazione. Lavate 200 g di pomodorini ciliegina e tagliateli in quattro parti. In una padella larga scaldate alcuni cucchiai d’olio extravergine di oliva con 1 spicchio d’aglio. Quando inizierà a profumare aggiungete le zucchine e i pomodori e cuocete velocemente per alcuni minuti. Lessate 300 g di tagliatelle in abbondante acqua salata, scolatele al dente e conditele con il sugo di verdura. Finite con un trito aromatico di menta, basilico e prezzemolo e 1 grattugiata di pecorino, infine servite.

Gnocchi di ceci al pomodoro

shutterstock_346413653Lessate 500 g di ceci fatti ammollare per una notte, scolateli e frullateli finemente fino a ridurli in purea. Aggiungete al composto 50 g di farina, alcune foglie di basilico finemente tritate e 1 presa di sale. Lavorate l’impasto fino a farlo diventare facilmente malleabile, realizzate dei cilindri e ritagliate gli gnocchi di 3 cm di grandezza. Poneteli su un vassoio e fateli riposare in frigo per un’ora. Scaldate in una pentola alcuni cucchiai di olio extravergine di oliva con 1 scalogno tritato finemente, fatelo lievemente appassire e unite 400 g di pomodori pelati. Salate e cuocete per 20 minuti allungando eventualmente con poca acqua calda. Portate a ebollizione abbondante acqua salata e cuocete gli gnocchi passando direttamente dal frigo. Quando saliranno a galla versateli direttamente nel sugo. Mescolate velocemente e servite con basilico e prezzemolo tritati.

Riso vegetariano

shutterstock_401578102Lessate in 1 litro di brodo vegetale 240 g di riso basmati integrale, scolatelo al dente e mettete in ammollo 10 alghe wakame. In una padella antiaderente fate rosolare in 2 cucchiai di olio extravergine di oliva 1 cipolla affettata finemente, 1 peperone giallo e 1 rosso puliti e tagliati a pezzettini e le alghe tritate grossolanamente. Fate insaporire e cucinate per 2 minuti circa e unite ancora 100 g di piselli in scatola ben sgocciolati dall’acqua di cottura, 1 pizzico di cumino e 1 presa di sale. Coprite con un coperchio e cucinate ancora per 10 minuti circa aggiungendo eventualmente poca acqua tiepida. Una volta cotte, mescolate il riso alle verdure e servite subito.

Farro con carciofi

shutterstock_351067640Cuocete 320 g di farro in 700 ml di acqua finché tutto il liquido non si sarà assorbito. Mondate 2 carciofi togliendo le foglie esterne più dure, tagliateli a metà e levate la barba interna e affettateli sottilmente. In una padella scaldate alcuni cucchiai d’olio extravergine di oliva unite 1 spicchio d’aglio, fate profumare e aggiungete la verdura. Salate e cuocete per 10 minuti rigirando spesso. Unite 1 manciata di olive verdi denocciolate e tagliate in due parti, aggiungete anche 5 pomodori secchi tagliati a listerelle. Fate insaporire e spolverizzate con 1 ciuffo di prezzemolo fresco tritato. Aggiungete il farro mescolate e servite con un’abbondante macinata di pepe nero.

Lasagne vegetariane al pesto

shutterstock_179627303Preparate la besciamella portando a bollore 1 litro di latte di soia non zuccherato, aggiungete 100 g di farina e 40 g di olio extravergine di oliva. Mettete sul fuoco e cuocete la crema mescolando in continuazione in modo che non si formino dei grumi. Insaporite con 1 presa di sale, 1 macinata di noce moscata e 1 di pepe. Preparate il pesto lavando e asciugando 100 g di basilico mettetelo in un mixer e aggiungete 30 g di pinoli, 1 presa di sale grosso, 1 piccolo spicchio d’aglio e 100 g di parmigiano. Frullate a scatti per non surriscaldare e annerire le foglie e unite la besciamella fino a rendere il tutto una crema uniforme. Tagliate a dadini 250 g di mozzarella. Disponete in una teglia da forno oleata un primo strato di pasta fresca all’uovo per lasagne e distribuite sulla superficie alcuni cucchiai di crema e alcuni dadini di formaggio. Continuate così fino alla fine che dovrà essere di crema. Spolverizzate la superficie con altro parmigiano e infornate per 30 minuti a 180 °C. Fate intiepidire e servite.