Conto alla rovescia per la notte più tenebrosa dell’anno, e allora largo ai lavoretti di Halloween per bambini con carta da fare in poche e semplici passaggi.

Per trasformare la casa con qualche divertente dettaglio spettrale o per allestire  una festicciola con decorazioni a tema, ci vuole infatti pochissimo: i bambini si divertiranno un mondo e, alle prese con forbici, colla e carta, cominceranno ad assaporare l’atmosfera della festa.

Zucche stregate che ricordano quelle intagliate, ragni dalle lunghe zampe o divertenti fantasmini da appendere alla parete, non c’è che l’imbarazzo della scelta. La prima cosa da fare è preparare l’occorrente, magari anche utilizzando un po’ di materiale di recupero.

Carta, colori e naturalmente tanta fantasia, saranno i migliori alleati. Ecco allora 5 divertenti lavoretti di Halloween per bambini con la carta.

  1. Ragni dalle lunghe zampe. Facilissimi da fare, ma di grande effetto, questi ragni faranno divertire tantissimo i più piccoli. Per realizzarli occorre solo del cartoncino nero, forbici, colla e un pastello bianco. Si comincia ricavando dei cerchi del diametro di circa 5 cm; quindi bisogna tagliare delle striscioline di cartoncino nero da piegare su stesse a fisarmonica e che diventeranno le lunghe zampe del ragno. Una volta realizzate le varie parti, non resterà che assemblare il tutto con la colla e tracciare con un pastello bianco gli occhi del ragno.
  2. Pipistrelli da parete. Sempre con il cartoncino nero e dei pastelli, si potranno realizzare anche dei buffi pipistrelli da attaccare alla parete. Basta ricavare degli ovali di cartoncino nero della grandezza desiderata e poi delle ali da incollare sul retro. Con il pastello bianco si potranno disegnare occhi e denti.
  3. Zucche stregate. Avete a disposizioni dei piatti di carta bianchi? E allora largo alla fantasia: dipingendoli con della tempera arancione o ricoprendoli con carta velina arancione potranno infatti trasformarsi in simpatiche zucche. Con un pennarello nero si potranno poi disegnare occhi e bocca, come nelle classiche zucche di Halloween.
  4. Fantasmini. Se invece volete realizzare un festone da appendere sopra la tavola per una festicciola di bimbi, l’idea più divertente è puntare sui fantasmi. Basta prendere una striscia di carta bianca della lunghezza desiderata, da piegare a fisarmonica. Una volta piegata, bisognerà tracciare sul fronte il disegno di metà fantasmino, ritagliarlo con le forbici e poi aprirlo: i bambini resteranno a bocca aperta. Con il pennarello nero si potranno poi disegnare occhi e bocca spalancata nel classico, sinistro urlo.
  5. Le mummie. Infine facilissime da realizzare anche le mummie da disseminare poi in giro per la casa. Per realizzarle basta un rotolo di carta igienica e un po’ di carta igienica bianca. Si comincia ricavando delle striscioline di carta che i bimbi potranno incollare intorno al rotolo facendo in modo di ricreare l’effetto mummia. Infine, si potranno incollare due spiritosi occhietti mobili, oppure disegnarli con il pennarello nero.