Cuori, cuoricini, pois, strass o fiocchetti: la manicure da fare a San Valentino non può che essere all’insegna dell’amore e del romanticismo. Nel giorno degli Innamorati, d’altronde, tutto è concesso, anche un pizzico in più di originalità e di dolcezza.

A pochi giorni dal 14 febbraio, è arrivato il momento di iniziare a dare un’occhiata a qualche nail art a tema. Ecco, allora, 5 proposte per la manicure da fare a San Valentino.

  1. Cascata di cuoricini: è necessario procurarsi innanzi tutto gli smalti adatti, cioè uno smalto base per proteggere l’unghia dall’azione aggressiva dello smalto colorato, uno smalto argentato o del colore preferito per creare la base della manicure, uno smalto rosa intenso o rosso per i cuoricini e infine il top coat. Si deve acquistare anche un Nails Dotter, strumento indispensabile per le appassionate di nail art, e un pennello a punto sottilissimo per delineare al meglio i contorni dei cuoricini.
  2. Cuori su unghie corte: anche se le unghie non sono molto lunghe è comunque possibile realizzare una nail art a tema. La manicure da fare a San Valentino deve essere molto curata e rigorosamente romantica, con una cascata di piccoli e delicati cuoricini a incorniciare le unghie. Basta usare uno smalto rosso acceso e disegnare i cuori a contrasto.
  3. Uccellini innamorati: dopo aver preparato le unghie limandole, in modo da dare la forma desiderata, si può stendere uno smalto argentato, bianco o rosa pallido, e disegnare due uccellini che si baciano sul ramo di un albero.
  4. Cuori brillanti: i cuori possono essere realizzati con glitter e strass. Esistono adesivi appositi per nail art utilizzati per creare una sagoma a forma di cuore (con un finish in rilievo) oppure si possono utilizzare i glitter per disegnare la superficie dell’unghia senza effetti in rilievo.
  5. Reverse french manicure: chi preferisce la french manicure può invertire i colori, utilizzando il rosso per la base e un colore a contrasto per le rifiniture. La reverse french manicure è una delle tendenze più gettonate di stagione e può essere combinata in modi infiniti. Si può optare per un rosso pieno e non troppo brillante, un rosso caldo, anche tendente al borgogna.