Tornare ad amare dopo la fine di una storia è possibile, anche se sembra il contrario, almeno all’inizio. D’altra parte le ferite, soprattutto quelle del cuore, sono difficili da rimarginare: ci vuole tempo per stare meglio, dimenticare il dolore provato e conservare solo i bei ricordi, senza alcuna nostalgia del passato.

Ecco cinque consigli per cercare di prendere di petto la situazione e affrontarla al meglio, con l’obiettivo di tornare, prima o poi, ad innamorarsi di nuovo.

  1. Analizzare la storia appena finita. Per evitare che gli strascichi della vostra ultima relazione continuino ad influenzarvi negativamente, fermati ad analizzarla a fondo per capire che cosa non ha funzionato. Solo così potrai ricominciare daccapo ed evitare di fare gli stessi errori in futuro.
  2. Volersi bene. Spesso, quando una storia d’amore finisce male, si tende a darsi la colpa di quanto successo, a sentirsi sbagliate e inadatte. Evitate di farlo, anche se magari qualche colpa l’avete: cercate di volervi bene e di riacquistare la fiducia in voi stesse.
  3. Vivere il presente. Come vi dicevamo, dovete fare di tutto per lasciarvi alle spalle il vostro passato: continuare a pensarci non fa per nulla bene. Piuttosto concentratevi sul presente e su come fare in modo che diventi il punto di partenza per un futuro sereno (che vi meritate).
  4. Cercare di divertirsi. Sappiamo che non è per nulla facile, ma dovete cercare di vedere sempre il bicchiere mezzo pieno. Essere single può essere, infatti, triste ma anche divertente. Pensate ai lati positivi: avete più tempo a disposizione per voi stesse, per coccolarvi, per uscire con le amiche e dedicarvi alle attività che più vi piacciono, dalla lettura allo sport.
  5. Conoscere nuove persone. Nessuno vi sta dicendo di andare a caccia del famoso “chiodo scaccia chiodo” (anche se a volte ha i suoi effetti positivi), ma di non rifiutare l’idea di conoscere persone nuove. Evitate di chiudervi a riccio e ricordate che ampliare il proprio giro di conoscenze è sempre un arricchimento umano, al di là del fatto che poi con qualcuno possa nascere qualcosa di speciale.