La zucca è la regina della tavole autunnali ma capita spesso di cercare idee di ricette per cucinare la zucca al forno: zuppe con la zucca arrosto, secondi piatti al forno e deliziosi dolci per concludere il pasto. Ricette facili da realizzare e soprattutto veloci e sfiziose.

Zucca al forno con pollo

shutterstock_227988214Tagliate a cubetti 300 g zucca, conditela con olio extravergine d’oliva, sale, pepe e timo. Disponete in una teglia la zucca e sistemate, tra i cubetti, mezzo pollo tagliato a pezzi. Aggiungete uno spicchio d’aglio e mezza cipolla rossa di Tropea, mescolate bene il tutto all’interno della teglia e lasciate dorare in forno il tutto a 180° C per almeno mezz’ora.

Vellutata di zucca arrostita

shutterstock_329682779Preparate le zucche da cuocere: tagliate a spicchi 300 g di zucca, metterla su di una teglia con tutta la buccia e conditela con un cucchiaio di miele emulsionato con olio e sale. Tagliate la calotta superiore di un’altra zucca intera da 700 g circa e svuotatela da tutti i semi e i filamenti. Mettete in forno l’una e l’altra, cuocendo tutto per circa trenta minuti a 190° C. Quando le zucche sono cotte, toglietele e con la parte a spicchi iniziate a preparare la crema. Fate soffriggere un trito di mezza cipolla, un gambo di sedano e una piccola carota, nell’olio extravergine di oliva. Aggiungete una decina di pomodori datterini e unite la zucca arrostita con il miele. Coprite le verdure con 1 litro di brodo vegetale e lasciate cuocere piano. Se la zucca è biologica e ha una buccia sottile si può lasciare nella vellutata perché è commestibile. Ultimata la cottura, passate tutto al frullatore. Servite usando la zucca svuotata e versando la crema di zucca al suo interno, guarnite con un cucchiaio di robiola emulsionata con olio, sale e pepe, dei semi di zucca e un filo di aceto balsamico.

Crostata di zucca

shutterstock_321378590Per la pasta frolla: unite 250 g di farina 00 a 175 g di burro freddo di frigo tagliato a cubetti. Impastate con la punta delle dita il composto senza lavorarlo troppo, dovrà essere sabbioso. Aggiungete 100 g di zucchero e infine le uova: uno intero e 2 tuorli. Impastate fino a che la frolla non sta insieme e forma una palla liscia e omogenea. Stendete la pasta con le mani in modo da appiattirla un poco per farla freddare prima, quindi avvolgetela in una pellicola e riponete il frigo per almeno 1 ora. Per il ripieno: tagliate a pezzetti la zucca, circa 300 g, e cuocetela in forno a 180° C per 20 minuti. Quando è cotta, schiacciate la polpa con una forchetta e poi passatela in un canovaccio pulito, strizzate bene la zucca ed eliminate tutta l’acqua. Condite con due cucchiai di zucchero di canna e un poco di cannella. Tenete questo ripieno da parte in modo che si freddi bene e s’insaporisca. Stendete la pasta frolla su una teglia rotonda da 26 cm e riempitela con polpa di zucca. Cuocete in forno preriscaldato a 180 °C per 35 minuti. Una volta cotta toglietela dal forno e fatela freddare. Nel frattempo montate 200 ml di panna con un cucchiaio di zucchero e poi mettetela in una sac à poche con beccucchio a stella. Decorate con ciuffetti di panna la superficie e spolverizzate a piacere con altra cannella in polvere.

Zucca ripiena

shutterstock_256214884Prendete mezza zucca da circa 500 g, svuotatela dai filamenti e dai semi ma lasciate la buccia, condite l’interno con olio, sale e pepe. Cuocete la zucca in forno per 30 minuti a 180° C. Nel frattempo bollite 150 g di quinoa mista bianca e rossa in acqua salata. Scolatela e condite con olio extravergine di oliva mescolato con la curcuma, salate e aggiungete abbondante prezzemolo tritato. Tenete da parte un pochino di olio alla curcuma per finire il piatto. Farcire la zucca cotta in forno con la quinoa lessata e rimettere tutto in forno ancora per 10 minuti. Servite la zucca ripiena intera, condite alla fine con olio e curcuma.

Insalata di zucca arrosto

shutterstock_697495792Tagliate 200 g di zucca a cubetti, disponetela su una teglia da forno e condite con olio extravergine di oliva, sale e pepe. Accendete il grill del forno e lasciatela cuocere fino a che non inizia a bruciacchiare. Servitela tiepida sul piatto da portata con rughetta, della feta sbriciolata e 1 o 2 amaretti ridotti sbriciolati. Finite con un filo d’olio extravergine di oliva e sale.