I rimedi naturali contro le zanzare sono fondamentali per vivere le vacanze estive, le giornate in spiaggia o le cene in giardino in serenità, liberi da questi fastidiosi insetti, specialmente se ci sono dei bambini su cui si preferisce non utilizzare i prodotti chimici in commercio.

Ecco 5 rimedi che offre il giardino attraverso le piante (e gli animali!) che sono dei repellenti naturali contro le zanzare.

  1. Olio essenziale di citronella. Si tratta di uno dei più efficaci repellenti per zanzare naturali al mondo e uno dei modi più pratici per approfittare di questa meravigliosa utilità è accendere candele di citronella. Si possono fare da sé, comprando cera senza profumo da squagliare e mettere in una formina, con stoppini e olio essenziale di citronella, oppure acquistare già fatte. Si possono sistemare in giardino, nel patio o sui davanzali delle finestre per tenere lontane le zanzare. In alternativa, l’olio essenziale si può mescolare a una crema neutra (una decina di gocce per una noce) e spalmare sul corpo; utile anche la pianta stessa posizionata vicino alle finestre per non fare entrare gli insetti in casa.
  2. Olio essenziale di lavanda. La lavanda è tanto amata dagli esseri umani di tutto il mondo quanto odiata dalle zanzare! Per tenerle fuori della vostra casa, aggiungete una goccia di lavanda a un nastro posto davanti a porte e finestre: le zanzare ci penseranno due volte prima di entrare. Come l’olio essenziale di citronella, anche quello di lavanda si può applicare con una crema, e la sua efficacia sulla pelle è di due o tre ore. Per gli ambienti chiusi, gli oli repellenti per le zanzare (citronella, lavanda ma anche geranio e neem) si possono far bruciare in un diffusore con un po’ di acqua (ne bastano 8-10 gocce) e una candela.
  3. Rosmarino nel barbecue. Le zanzare spesso colpiscono mentre stiamo facendo un barbecue in giardino, ma questo semplice trucco trasformerà il vostro barbecue in un repellente per le zanzare naturale, aggiungendo un sapore delizioso per al cibo. Basta gettare un paio di steli di rosmarino sui carboni ardenti per rilasciare un odore repellente per le zanzare. In giardino, poi, le aiuole delle piante che abbiamo già nominato come repellenti vi aiuteranno a creare un ambiente sgradito per le zanzare.
  4. Mangiare più aglio. Questo trucco, forse, oltre che le zanzare farà fuggire anche gli esseri umani, ma è dimostrato che inserendo più agliO nell’alimentazione, i pori trasuderanno sostanze sgradite a questi insetti.
  5. Pipistrelli domestici. Infine, se avete un giardino, potete installare una bat box, un nido che si acquista anche in ferramenta, in grado di attirare e rendere piacevole il soggiorno ai pipistrelli: cosa c’è di più naturale di questo simpatico topolino volante in grado di mangiare 1000 zanzare a notte?