Capita molto spesso, magari a fine giornata, dopo ore passate a lavorare, di essere così stanche da non avere nemmeno le forze per cercare di struccarsi il viso: questo passaggio, però, è decisamente importante per avere una pelle sempre perfetta e senza impurità, come i tanto odiati punti neri o brufoli.

Rimuovere il trucco dal proprio viso è uno step essenziale, infatti, per la cura della propria pelle e saltarlo significa anche andare incontro a un invecchiamento precoce della stessa innescando così tutta una serie di spiacevoli inconvenienti tra cui si possono trovare anche pori ostruiti e, non meno importanti, le prime rughe all’orizzonte.

Anche se di fretta oppure con poca voglia, è importante quindi trovare del tempo da dedicare alla pulizia della propria pelle in quanto, assai importante, è farlo sempre con calma senza andare a strofinare la pelle con forza, specie per quanto riguarda la zona occhi, decisamente più sensibile.

Nonostante la stanchezza o i mille impegni che ci affliggano, bisogna sempre cercare di ritagliarsi del tempo necessario per struccarsi facendolo anche nel modo giusto, magari ricorrendo all’ausilio di qualche stratagemma che velocizzi gli step, permettendo allo stesso tempo di pulire il proprio viso perfettamente.

Per questo motivo ecco cinque piccoli ma importanti segreti per struccarsi velocemente e in maniera efficace.

  1. Soluzione bifasica. Uno dei metodi per riuscire a struccarsi più velocemente arriva dallo struccante bifasico in quanto va a rimuovere il trucco sia dagli occhi sia dal viso: un’azione due in uno, quindi, che permetterà alle più pigre di struccarsi in men che non si dica.
  2. Latte detergente. Il classico degli struccanti è proprio il latte detergente: questo in particolare è adatto a praticamente tutti i tipi di pelle in quanto, a seconda della sua composizione, saprà andare a pulire in profondità in modo da evitare le classiche impurità – specie per chi ha la pelle mista o grassa . Questo può essere applicato sul viso con l’ausilio di qualche dischetto di cotone ma per chi vuole fare più in fretta può utilizzare anche le mani e stenderlo bene per poi risciacquare bene.
  3. Olio vegetale. Specialmente per quanto riguarda gli occhi un grande aiuto arriva dall’olio vegetale: questo può essere di riso, di jojoba, di cocco, di girasole e chi più ne ha più ne metta. Rispetto agli altri struccanti per occhi, questo vegetale – e quindi naturale – non solo risulta essere più rapido per rimuovere il trucco, andando ad eliminare ogni singola traccia anche di mascara, ma va a bruciare anche meno gli occhi. Questo può essere applicato con un dischetto di cotone andando poi a sciacquare il tutto con dell’acqua o un detergente delicato.
  4. Panno in microfibra. Una delle ultime novità in fatto di cosmetica è il panno in microfibra: in commercio se ne trovano ormai parecchi e sono stati creati appositamente per struccare il viso, rendendo assai più veloce lo step. Questo prodotto, infatti, è in grado di rimuovere in poco tempo e in maniera efficace ogni traccia di trucco e per questo motivo è diventato un vero e proprio must have. Utilizzarlo è semplice, basta prima detergere il proprio viso con una soluzione bifasica, un olio vegetale o qualsiasi prodotto per il viso scelto e poi passare il panno sul proprio volto per rimuovere il tutto: semplice, efficace e, soprattutto, salvatempo. Questo metodo è decisamente meglio anche delle classiche salviettine struccanti, che molte pensano siano delle salvavita ma in molti casi non fanno che lasciare la pelle unticcia e irritata, specie per chi ha la pelle sensibile.
  5. Acqua micellare. Generalmente utilizzata come step finale, ma anche come scorciatoia per struccarsi più velocemente, anche l’acqua micellare è diventato uno dei prodotti del quale non si può proprio fare a meno. Rimuove il trucco in maniera efficace, senza lasciare traccia e, soprattutto, è adatta a praticamente tutti i tipi di pelle – anche quella grassa – in quanto oil free. Se si possiede una pelle particolarmente sensibile, però, non tutte le acqua micellari possono essere adatte: come per le altre alternative bisognerà fare attenzione agli ingredienti, in quanto specialmente queste ultime possono contenere tensioattivi e ingredienti aggressivi che possono andare a irritare la propria pelle. Anche in questo caso utilizzarla è semplice in quanto basteranno poche gocce su un dischetto di cotone e poi andare a pulire la propria pelle.