Chi ha detto che si deve per forza ricorrere a un centro specializzato per prendersi cura di se stesse: i trattamenti estetici da fare a casa danno ottimi risultati e, a volte, basta dotarsi di un po’ di pazienza e disporre degli strumenti giusti per regalarsi una una giornata di relax e bellezza.

Scrub naturale, maschera di bellezza, bagno anticellulite: sono tante le cura fai da te per una remise en forme completa. Cosa serve? Un angolo di casa da trasformare in una beauty farm e i trattamenti più adatti per ritrovare benessere e forma fisica con qualche rimedio naturale a base di sale, impacchi fai da te e maschere al fango. Farmacia ed erboristeria propongono tutto il necessaire per fare preparazioni prive di sostanze sintetiche, in nome di una cosmetica tutta al naturale. Ecco 5 trattamenti estetici da fare a casa.

  1. Contro le occhiaie: per lenire irritazioni, arrossamenti e gonfiori delle palpebre, sono sufficienti due bustine di tè. Basta immergerle in acqua calda come per fare un infuso; vanno lasciate raffreddare e, una volta fredde, bisogna chiudere gli occhi, applicarle sulle palpebre e rilassarsi, magari con la propria musica preferita di sottofondo e qualche incenso a profumare l’ambiente.
  2. Contro la pelle ruvida: un trattamento per il corpo molto goloso ed efficace è lo scrub al cioccolato. Si mescola a secco il cacao in polvere e lo zucchero di canna che saranno poi diluiti con olio di semi o di mandorle, fino ad ottenere una morbida crema. Il composto va spalmato sulla pelle, massaggiando delicatamente, per idratarla e vellutarla, e infine risciacquato.
  3. Contro la cellulite: il sale è un prezioso alleato grazie alle sue sostanze nutritive che liberano il corpo dai liquidi in eccesso. Il trattamento a base di sale maggiormente indicato per contrastare la cellulite è il peeling rivitalizzante. Per un buon peeling, oltre a tre cucchiai di sale, si adoperano due ciuffi di alghe marine, un cucchiaino di farina d’avena, due di olio vegetale e qualche goccia del proprio olio essenziale preferito. Una volta miscelato, il composto va utilizzato dopo la doccia, sulla pelle ancora umida, per massaggiare energicamente con piccoli movimenti circolari i glutei, l’interno cosce, e tutte le zone più sensibili agli attacchi della cellulite. Dopo il peeling, la pelle va risciacquata con acqua tiepida.
  4. Contro il rilassamento della pelle: per un corpo tonico e una pelle rassodata, i fanghi termali sono un vero e proprio trattamento di bellezza preventivo e curativo. Il fango è un concentrato attivo di oligoelementi, principi attivi derivati da alghe marine, acqua termale e argilla, che contribuisce a rendere la pelle più tonica e soda, inoltre purifica i tessuti favorendo il rinnovamento delle cellule. Alghe e minerali, insieme all’acqua termale, costituiscono invece un trattamento d’urto per contrastare i tipici segni della cellulite. I prodotti a disposizione per rassodare sono davvero molti, oltre ai fanghi troviamo infatti in commercio un ricco assortimento di creme e lozioni.
  5. Contro le cellule morte dell’epidermide: lo scrub esfoliante al vino rosso elimina le cellule morte e ridona elasticità alla pelle. Servono tre cucchiai di zucchero bruno integrale, un cucchiaio di miele, tre cucchiai di vino Cabernet, 6 gocce di olio essenziale di limone o di ginepro. Il composto va applicato sulla pelle umida delle cosce massaggiandolo per qualche minuto con movimenti rotatori. Quindi si risciacqua con acqua tiepida.