Se si sta seguendo una dieta o si mantiene un’alimentazione sana, può capitare di cercare dei trucchi per sentirsi sazi. Una delle più grandi difficoltà per tutte le persone che decidono di tenersi in forma modificando l’alimentazione è infatti quella di sentirsi sazi. Molto spesso, poi, dopo le vacanze, si torna con qualche chiletto di troppo, guadagnato con giorni e giorni di “fatica” davanti a buffet o con soggiorni all inclusive. Tuttavia, conoscendo alcuni trucchi, sentirsi sazi durante il giorno non è poi così difficile.

Ecco 5 trucchi per sentirsi sazi e per evitare di fallire con diete o menu ipocalorici.

  1. Proteine a colazione. Uno dei primi consigli per sentirsi sazi che arrivano dal mondo della nutrizione, avvalorato da uno studio del 2014, è quello di aprire la giornata con alimenti altamente proteici. In questo modo è possibile ridurre la sensazione di fame durante il giorno; tra i cibi consigliati lo yogurt e il latte scremato.
  2. Uova. Un altro degli elementi per sentirsi sazi sono le uova che, se consumate al mattino, aiutano a ridurre la sensazione di fame nel corso della giornata. Consigliabile assumerle con moderazione e solo se non si ha il colesterolo alto.
  3. Acqua. Uno dei consigli della nonna è quello di bere almeno due bicchieri d’acqua prima di cominciare i pasti e di bere un bicchiere d’acqua tra una portata ed un’altra. L’acqua, infatti, permette di sentirsi sazi senza appesantire, nel lungo periodo. Lo stomaco, infatti, invierà input al cervello di sazietà senza comprendere che è pieno di liquido.
  4. Mandorle. Oltre che a sentirsi sazi, mangiare mandorle durante il giorno aiuta ad avere anche maggiore energia da sfruttare. Il vero punto di forza delle mandorle, inoltre, è il non compromettere in alcun modo la linea apportando un forte contenuto di Vitamina E nella dieta.
  5. Legumi. Che siano piselli secchi, ceci, fagioli o lenticchie, per sentirsi sazi è fondamentale consumare legumi. Infatti, questi permettono di godere della sensazione di pienezza senza compromettere l’organismo con troppi grassi (infatti, i legumi contengono altissimi livelli di proteine e bassissimi di grassi nocivi). Inoltre, i legumi sono una buona fonte di ferro.