I consigli per una pelle perfetta passano per la corretta pulizia dell’epidermide, per i trattamenti migliori, ma anche per i cibi da mettere in tavola che lavorano dall’interno per nutrirla, idratarla e renderla luminosa.

Sono tanti, infatti, i fattori che contribuiscono a una pelle radiosa, compatta, mai secca e libera dalle impurità, ed è necessario conoscerli tutti per ottenere i risultati migliori. Di volta in volta, del resto, bisogna combattere con brufoli e punti neri, macchie della pelle, pori dilatati e acne.

Naturalmente ci sono anche fattori inevitabili, come l’invecchiamento della pelle raggiunta una certa età, che è una conseguenza fisiologica dello scarso rinnovo cellulare e del rilasciamento dei tessuti: in questo caso, è importante cercare di prevenire le rughe e utilizzare creme e trattamenti anti-age, ma anche imparare ad accettare i cambiamenti del proprio corpo con il passare degli anni.

Vediamo, ora, i 7 consigli per una pelle perfetta da mettere subito in pratica.

  1. Alimentazione e stile di vita. Il risultato di una pelle perfetta passa prima di tutto dall’alimentazione sana e da un corretto stile di vita. Il fumo, l’alcol, gli alimenti troppo dolci, troppo salati e troppo grassi (specialmente tra i formaggi) devono essere banditi.
  2. Routine di bellezza. I rituali di bellezza di mattina e sera non vanno mai dimenticati. Al mattino la pelle va pulita con detergente, tonico o acqua micellare e idratata con una crema viso scelta in base alle esigenze. La sera la pelle va pulita di nuovo con attenzione, anche se non ci si è truccate, perché inquinamento e sudore contribuiscono a creare un velo di impurità. Si utilizza poi una crema notte nutriente. Mai dimenticare, infine, uno scrub delicato su viso e corpo almeno una volta a settimana per eliminare le cellule morte.
  3. Brufoli. Sono tante le ragioni per cui i brufoli possono comparire, anche negli adulti, è importante individuare insieme al dermatologo la causa e intervenire il primo possibile. I trattamenti da fare, come quelli a base di acido glicolico, che agiscono anche come preventivi, vanno utilizzati con pazienza e costanza per ottenere risultati duraturi.
  4. Piccole cicatrici. Brufoli e acne possono dare vita a piccole cicatrici che vanno trattane immediatamente affinché non lascino il segno. Può essere utile il peeling, oppure un consulto dal dermatologo per un eventuale trattamento con il laser.
  5. Pori dilatati. I pori dilatati sono un problema antiestetico che non permette mai di avere la pelle ben libera dalle impurità. Utilizzate il vapore per pulire bene la pelle e il tonico astringente per richiudere i pori dopo la pulizia. Un trattamento al retinolo (da evitare in gravidanza e sotto il sole) può essere utile, così come smettere di fumare.
  6. Punti neri. Una buona maschera all’argilla o al carbone è l’ideale, specialmente per chi vive in zone inquinate, da fare una o al massimo due volte a settimana per non rischiare di asciugare troppo la pelle. Utile anche la pulizia del viso regolare presso un’estetista e un trattamento all’acido salicilico.
  7. Macchie della pelle. Le macchie della pelle possono comparire a causa della gravidanza, dell’esposizione solare o dell’età avanzata. Importante, oltre che prevenirle utilizzando sempre la protezione solare, scegliere prodotti ad hoc, specialmente creme anti-age.