Ci sono delle cose che bisogna insegnare ai bambini quando sono ancora piccoli, quando, cioè, la loro formazione è ancora tutta in divenire e la loro mente è capace di assorbire tutto quanto gli viene detto. Molte mamme, soprattutto alla prima esperienza genitoriale, possono sentirsi perse di fronte alla grande responsabilità di crescere ed educare un altro essere umano, eppure, partendo dai presupposti che un genitore perfetto non esiste e che, per paura, troppa ansia o retaggi della propria vita personale si commetteranno sicuramente degli errori, basta seguire l’istinto e qualche consiglio.

Ecco sette consigli su cosa insegnare ai bambini, tutt’altro che esaustivi ma che possono essere una buona base su cui poggiare il proprio progetto educativo.

  1. Insegnare il valore dei soldi: può sembrare un aspetto materialistico di poca importanza. In realtà avere già da piccoli la capacità di gestire il denaro significa non commettere poi da grandi degli errori. Come fare? Coinvolgendoli nelle spese, nei budget, quando dovete risparmiare dei soldi, insegnare loro a fare degli acquisti e a usare una calcolatrice per pianificare le uscite.
  2. Insegnare ai bambini a proteggersi e a difendersi: questo non significa far diventare i propri figli dei pugili, ma spiegare loro come reagire quando vengono avvicinati da persone che non conoscono, come comportarsi quando non si sentono al sicuro. Insomma, il vecchio adagio delle nostre nonne: «non accettare caramelle da uno sconosciuto».
  3. Insegnare ad assumersi la responsabilità delle proprie azioni: per questo precetto morale ci vengono in aiuto anche i media, con i libri, i film e anche i cartoni animati che, attraverso delle storie semplici, spiegano ai bambini come essere onesti.
  4. Insegnare a rispettare se stessi e gli altri, solo in questo modo i propri figli potranno sentirsi in grado di avere un lavoro che li soddisfi, una famiglia in armonia, un successo personale.
  5. Insegnare ai figli ad essere socievoli e ad avere rapporti amichevoli con tutti.
  6. Insegnare a giocare, perché il gioco è il primo modo di apprendere come si sta nella società, sviluppa l’immaginazione e la creatività. Inoltre, attraverso il gioco i bambini imparano a risolvere problemi e a capire il mondo che li circonda.
  7. Insegnare ad affrontare con positività la realtà: solo pensando in maniera positiva e costruttiva diventeranno degli adulti coraggiosi che credono di poter trasformare la propria esistenza in meglio. Il segreto? Parlare coi propri figli sempre, non solo sgridandoli o dando loro degli ordini, ma condividendo con loro la vostra vita, i vostri sogni e i vostri pensieri. Perché il loro essere al mondo va guidato e voi siete la loro guida, rassicurante e piena di amore.