Per rendere ancora più sfiziosi i piatti che ogni giorno si cucinano per se stessi o per la propria famiglia si possono utilizzare le erbe aromatiche. Facili da trovare e disponibili in tutti i supermercati, le erbe aromatiche consentono, oltre al sapore, di dare una spinta all’organismo per farlo star bene.

Ecco le 7 erbe aromatiche che non dovrebbero mai mancare nella credenza – possibilmente fresche.

  1. Prezzemolo: perfetto con pesce e verdure, il prezzemolo è tra le erbe aromatiche più versatili in assoluto, anche per via della sua semplicità di coltivazione (può essere tranquillamente piantato sul proprio terrazzo, purché sia un punto molto luminoso). Il suo sapore forte diventa più dolce conoscendone i benefici; infatti, il prezzemolo stimola la diuresi, è un fortissimo antinfiammatorio naturale, è un regolatore della pressione e riduce la caduta dei capelli.
  2. Coriandolo: seppur tra le erbe aromatiche meno utilizzate in Italia, il coriandolo deve, ad ogni costo, essere nella propria credenza ed insaporire i propri piatti. Erba adatta ad arricchire il gusto di gamberi e crostacei, pollo e carne rossa, il coriandolo è un ottimo carminativo, antispasmodico e stomachico, dunque un buon rimedio naturale contro coliche addominali, difficoltà digestive e gonfiore. Inoltre, il suo effetto stimolante attenua il senso di fatica, combatte l’inappetenza e lo rende un buon tonico per l’attività cerebrale e per il sistema nervoso.
  3. Menta: una delle erbe aromatiche più diffuse, sia per la cucina salata che nella produzione di dolci e bevande, la menta non può mancare nella propria cucina per dare ad ogni pietanza una ventata di freschezza ed il tipico sapore pungente capace di stimolare le papille gustative. Le sue proprietà più conosciute sono quelle cicatrizzanti e disinfettanti. Utile in caso di disturbi gastro-intestinali, aiuta il funzionamento del fegato e favorisce la digestione. Contiene mentolo, vitamina C, sostanze antibiotiche, limonene e isovalerianato.
  4. Erba cipollina: una delle erbe aromatiche più utilizzate, soprattutto nella cucina italiana, è l’erba cipollina, discendente della cipolla dal sapore molto simile a quella dell’ortaggio, seppur più leggero e meno sgradevole (perché in molti non amano il sapore deciso della cipolla). Facilissima da coltivare, anche a casa, l’erba cipollina stimola l’appetito e la produzione di succhi gastrici; ha, inoltre, proprietà depurative ed antisettiche. È considerata un vero e proprio toccasana per il cuore e, grazie alle sue qualità cardiotoniche e stimolanti dell’irrorazione sanguigna, è considerata anche una delle erbe aromatiche più afrodisiache.
  5. Timo: tra le erbe aromatiche elencate, il timo è quella dal sapore più corposo e deciso, molto adatta per zuppe, stufati, piatti a base di carne o arrosti. Con oltre 400 diverse varietà di timo, questa erba aromatica si contraddistingue per essere un vero e proprio alleato della salute umana. Infatti, grazie alla sua attività antibatterica, ha il potere di disinfettare le vie respiratorie e di porre fine ad eventuali malesseri respiratori. Ha potere disinfettante anche per le vie urinarie.
  6. Rosmarino: tipico ingrediente delle griglate e degli arrosti, il rosmarino è tra le erbe aromatiche, come il prezzemolo, più versatili. Grazie al suo sapore inconfondibile, riesce a rendere prezioso ogni piatto, senza distruggerne o alterarne il gusto (salvo che non venga bruciato). Il rosmarino è un valido alleato della digestione, che rende più fluida e meno pesante; è inoltre un importante energizzante e tonico naturale, che permette la salvaguardia dell’organismo molto a lungo.
  7. Basilico: infine, tra le erbe aromatiche non poteva mancare il basilico, protagonista indiscusso della cucina italiana. Che sia per la pizza o per il classico sugo al pomodoro, il basilico addolcisce ogni piatto, rendendolo gustoso e completo al palato. Consumato frequentemente crudo (appena raccolto), in commercio sono disponibili anche formati di basilico essiccato che non perde le proprie caratteristiche. Questa pianta, infatti, è ricca di potassio, utilissima per regolare l’equilibrio idrico nel corpo; contiene calcio, fondamentale per il benessere e la solidità delle ossa, e ferro, che è essenziale nel sangue per consentire il trasporto e il ricambio di ossigeno.