Al di là della perenne ricerca da parte di molte donne (e uomini) di perdere peso, ci sono dei modi di mangiare in maniera attenta, delle piccole regole da rispettare, che non solo sono preziose nel periodo in cui si segue una dieta dimagrante, ma sono fondamentali per il benessere e la salute in generale.

Infatti è ormai confermato da numerose ricerche che in media si mangia molto più del dovuto – e spesso in maniera scorretta – rispetto al fabbisogno quotidiano, che è abbastanza basso a causa della vita piuttosto sedentaria che conduciamo ai nostri giorni, specialmente a causa del lavoro da ufficio che i più svolgono.

Per questo è importante sapere che ci sono dei modi di mangiare maniera attenta e cercare di adottarli, farli propri: eccone 7 indispensabili per salute e benessere.

  1. La spesa ideale. Una corretta alimentazione parte dalla spesa che si fa al mercato e al supermercato: evitare di mettere in dispensa cibi grassi, dolci confezionati, junk food è uno dei modi per mangiare sicuramente in maniera attenta. Acquistate tanta frutta e verdura fresca, cracker integrali ricchi di fibre e cioccolato fondente per i momenti di tentazione.
  2. Non arrivare ai pasti affamati. Imparate ad essere consapevoli della vostra fame: dovete riconoscere se avete veramente fame per noia, per stress, o l’appetito è giustificato. In questo caso mangiate un frutto o una barretta di cereali per assopire lo stimolo, anche perché arrivare troppo affamati a tavola è controproducente e indurrebbe a porzioni più ampie del dovuto.
  3. Dare il giusto tempo all’atto del mangiare. Ci vogliono almeno 20 minuti perché il corpo sia consapevole del cibo che avete introdotto, quindi uno dei modi per mangiare in maniera attenta è farlo con calma. Per gli spuntini per esempio potreste scegliere mandarini o noci, perché il tempo di sbucciarli aiuterà ad avere consapevolezza dell’atto.
  4. Occhio alle porzioni. Preparate il vostro piatto prima di sedervi a tavola: tenere infatti pirofile o ciotole piene di cibo a portata di mano vi permetterebbe di attingere in maniera incontrollata senza rendervi conto di quanto siano grandi effettivamente le porzioni che avete mangiato.
  5. Appassionarsi ai sapori. La consapevolezza non deve riguardare solo tempo e porzioni, ma anche i sapori. Quando mangiate assaporate, cucinate piatti che amate e imparate a distinguere i gusti e ad amarli.
  6. Masticare a lungo. Molti studi scientifici hanno esplorato i vantaggi del mangiare lentamente e masticare il cibo a lungo: si assimilano meno calorie, si migliora la digestione, si riesce bere più acqua. Provare per credere.
  7. Tv spenta durante i pasti. Infine, tenere la tv spenta durante i pasti aumenta la consapevolezza della quantità e della qualità del cibo consumato, favorendo inoltre le relazioni della coppia o in famiglia. Un vantaggio da non sottovalutare per il benessere psico-fisico in generale.