Nuove professioni, inedite e persino ben remunerate: un sogno che ora potrebbe tramutarsi in realtà per i tanti ancora alla ricerca di una posizione lavorativa stabile e appagante. Sono state infatti individuate sette nuove professioni dai nomi a dir poco originali, in grado, assicurano gli esperti, di diventare il futuro lavorativo di molti.

Questi nuovi mestieri hanno nomi altisonanti e a volte bizzarri: eccole una per una. Direttore di ascolto: chi è costui? Si tratta di una figura professionale con l’incarico di tenere occhi e soprattutto orecchie ben aperti su tutto quanto riguarda la società per cui lavora. Circolano voci nefaste sulla società? Il direttore di ascolto lo scopre subito, anche grazie ai social media, Facebook in testa, e si adopera per porre rimedio. Questa figura professionale è molto recente: secondo la rivista Forbes risale appena al 2010. Ma promette bene, specie in termini di guadagno.

Stilista alimentare: su questa professione emergente c’è poco da ridere. Armato di strumenti di lavoro colorati e raffinati, uniti a tanta creatività, questo particolare stilista ha il dono di rendere meravigliosamente appetibile qualsiasi pietanza. La terza professione su cui puntare è quella del consulente globale di mobilità: nell’epoca delle delocalizzazioni, lui aiuta i dipendenti di una società a trasferirsi agevolmente da un capo all’altro del mondo.

Linguista informatico: ecco la quarta nuova professione. Questo esperto crea programmi informatici in grado di agevolare all’ennesima potenza la comunicazione tra PC e persone. In pratica è quello che inventa i robots. E viene pure pagato profumatamente. La quinta professione si ricollega alla natura, quindi è ottima per gli ecologisti di tutto il mondo: si tratta dell’addetto alla vegetazione

Questo professionista lavora prevalentemente sui set cinematografici e si occupa dell’allestimento scenografico laddove sia prevista la presenza di piante e simili, sia vere che di plastica. La sesta professione riguarda l’esperto spaziale, cioè la persona in grado di assistere e formare coloro che si esercitano sui voli che simulano l’ambiente di microgravità.   

La settima professione è quella del futurista: dotato di una personalità visionaria ma in grado di analizzare sottilmente le tendenze del mercato, questo è  l’esperto di cui si avvalgono le grandi società per orientare nel modo più proficuo gli investimenti e il business. Queste nuove professioni sono tutte ben pagate e presentano vari benefici in grado di controbilanciare la bizzarria dei nomi. In tempi di crisi, bizzarro può fare rima con lavoro sicuro.

Fonte: Brazencareerist