A meno che non siate insegnanti di yoga o monaci tibetani, può capitare di avere periodi più snervanti di altri: l’importante è saper cogliere i segnali che dicono che sei troppo stressata.

Se, infatti, in alcuni casi un certo tipo di stress può essere addirittura positivo, in quanto sotto pressione si riescono a superare certi timori o a trovare le motivazioni per fare qualcosa di difficile, d’altra parte essere costantemente in uno stato di tensione e ansia può avere un effetto molto negativo sullo stato fisico ed emotivo.

Secondo i Centri per il Controllo e la Prevenzione delle Malattie, il 90% delle malattie sono correlate e influenzate dallo stress, e in occasione del Mese del Benessere Psicologico si invita a prendersi un po’ di tempo per sé ogni giorno, sforzandosi di fare qualcosa che renda felici. Dipingere, leggere, fare una passeggiata, scrivere un diario.

Ma quando è il momento di cercare di rilassarsi un po’ di più, con trucchi, esercizi, meditazione o sport, per non dover subire poi conseguenze gravi? Ecco 7 segnali che dicono che sei troppo stressata che non vanno trascurati.

  1. Siete sempre malati. Avete spesso tosse, mal di gola, febbre e non capite perché? Potrebbe essere lo stress, che altera la funzionalità del cortisolo e del sistema immunitario. Tra l’altro, lo stress può anche rallentare la guarigione delle ferite, contribuire alla riattivazione di virus latenti e aumentare la vulnerabilità alle infezioni virali.
  2. Avete problemi a concentrarvi. Quantità eccessive di cortisolo, prodotte dallo stress, possono ridurre l’ippocampo, il centro della memoria del cervello. Gli studi hanno dimostrato poi che lo stress a lungo termine stimola la crescita delle proteine che potrebbero causare la malattia di Alzheimer.
  3. Avete spesso mal di testa. Un mal di testa pulsante o la pressione alla testa possono essere causa di tensione o stress.
  4. Avete dolori al collo e alla schiena. Se sentite le spalle “annodate”, il collo rigido o la schiena a pezzi, potrebbe essere il risultato di ansia e tensione. Alti livelli di stress creano infatti disagio e dolori, provocando spasmi muscolari. Tra l’altro i muscoli rigidi nel collo possono anche portare a mal di testa.
  5. Non dormite bene. Dopo una lunga giornata, dovrebbe essere facile prendere sonno e soprattutto staccare la spina. Se siete stanchi, ma vi trovate con gli occhi spalancati al buio, a rimuginare sempre sugli stessi pensieri, è possibile che la vostra stanchezza sia correlata allo stress.
  6. I capelli cominciano a cadere. Se trovate dei capelli sul cuscino un po’ troppo spesso, potrebbe trattarsi di alopecia areata. In questa malattia cutanea autoimmune, che può essere causata da uno stress grave, il sistema immunitario attacca i follicoli piliferi provocando piccole aree rotonde senza capelli sul cuoio capelluto.
  7. La vita sessuale è insoddisfacente. Lo stress può essere anche la causa della disfunzione erettile: in questi casi, quindi, invece che al Viagra, pensate a una bella iniziativa anti-stress.